Perchè guardare ‘Charlie’s Angels’ con Kristen Stewart

kristen-stewart-charlie's-angels-5
Ammetto che non avrei nemmeno mai pensato di guardare il nuovo Charlie’s Angels (2019) scritto e diretto da Elizabeth Banks con Kristen Stewart, Naomi Scott, Ella Balinska.

In primo luogo perchè non sono assolutamente fan di Kristen Stewart, in secondo luogo perchè sono davvero stanca di questo cinema che propone solo remake triti e ritriti dei soliti franchise.

La nuova pellicola ispirata alla celebre serie televisiva degli anni ’70, non è stata fortunata come il precedente prodotto con Cameron Diaz, Drew Barrimore e Lucy Liu, arrivando a coprire poco più dei costi di produzione.

Per cui non ho idea del perchè ad un anno dall’uscita nei cinema, l’altra sera ho sentito questo desiderio di vederlo, però è successo, e sono rimasta sconvolta.

Intanto perchè non è assolutamente un brutto film.

kristen-stewart-charlie's-angels-3

Il cast è in parte formato da alcuni tra giovani i più richiesti di Hollywood (Kristen Stewart, Noah Centineo, Naomi Scott), ed in parte da volti iconici e molto noti (Elizabeth Banks, Sam Claflin, Patrick Stewart), la storia è interessante quanto quella di un qualsiasi film d’azione, condita da scene action avvincenti e scenografiche.

Le protagoniste sono forti, intelligenti, divertenti e molto sexy, persino Kristen Stewart.

E già, non credevo sarebbe mai uscito da me un pensiero del genere.

Voglio dire, avendola vista crescere sullo schermo siamo tutti a conoscenza delle sue limitate nuances espressive, ed invece in questo film è decisamente più sciolta, divertente, reattiva, interessante da guardare, e a tratti persino sexy.

kristen-stewart-charlie's-angels-11kristen-stewart-charlie's-angels-9

Non so se sia stato complice il coming out, che magari le ha consentito di lasciarsi pienamente andare sullo schermo, o se è stata la sua simpatia per il personaggio a darle la spinta giusta, ma devo ammettere che questo è il primo lavoro in assoluto in cui Kristen Stewart mi convince.

Per cui è ancora più sorprendente per me che questo film abbia fatto flop, andando contro tutto: lo scontato successo dei soliti remake, un cast di qualità, scene d’azioni esaltanti, e Kristen Stewart (finalmente attrice) che solitamente basta a dare popolarità ai film più mediocri.

Intervistata in merito all’insuccesso di Charlie’s Angeles la Stewart aveva dichiarato l’anno scorso

kristen-stewart-charlie's-angels-2

“Beh, ad essere sincera, penso che se avessi fatto un film di cui non ero orgogliosa e che non sarebbe andato bene, probabilmente sarei devastata. Fortunatamente non lo sono, perché sono molto orgogliosa del film. C’è un clima particolare in giro ed è difficile promuovere un film del genere. È stato definito un film femminista, è stato politicizzato quando tutto quello che abbiamo fatto è stato divertirci nel realizzarlo. Mi dispiace che probabilmente non ne faremo un altro, ma sono molto contenta del risultato raggiunto. “

La regista, scrittrice, produttrice e attrice Elizabeth Banks ha fondamentalmente dato la colpa agli uomini a cui non interessa vedere film d’azione tutti al femminile, a meno che non si tratti di pellicole ispirate a fumetti, che si inseriscono quindi in tutt’un altro genere.

Ed in effetti in diverse scene mi sono chiesta come sia stato possibile un tale flop, e mi è venuto naturale chiedermi ‘Ma se fossero stati degli uomini i protagonisti?” e mi sono risposta “Beh se hanno sbancato il botteghino con ‘I mercenari’”

E anche guardando indietro, l’ultimo franchise di Charlie’s Angeles era decisamente più sexy, ironico e ammiccante di questo, e già questa considerazione potrebbe spiegare perchè la serie di film con Cameron, Drew e Lucy divenne immediatamente così iconica e apprezzata anche dal pubblico maschile (come del resto anche la serie originale).

Lo trovate su Amazon Prime.

charlie's-angeles

Perchè guardare ‘Charlie’s Angels’ con Kristen Stewartultima modifica: 2020-11-22T22:57:35+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *