Cameron Diaz: “Smettere di recitare mi ha dato la pace”

Cameron Diaz ha rivelato perché ha deciso di allontanarsi dalla recitazione dopo il suo ultimo film, Annie del 2014.

Chiacchierando con Gwyneth Paltrow per In Goolp Health, l’attrice 47enne ha spiegatoHo solo deciso che volevo cose diverse dalla mia vita. Ho lavorato duramente per così tanto tempo, lavorando, girando film ed è una tale corsa. Non avevo veramente per la mia vita personale.”

Le è stato chiesto come sia stato allontanarsi da una carriera cinematografica di successo e Cameron ha risposto: “Una pace. Ho avuto pace nella mia anima. Finalmente mi stavo prendendo cura di me stessa. Quando stai girando un film, è una scusa perfetta: loro ti possiedono. Sei lì per 12 ore al giorno per mesi e mesi e non hai tempo per nient’altro”.

Secondo la Diaz si tratta di un circolo vizioso che non fa crescere gli attori a livello personale “Gli attori sono infantilizzati. Siamo messi in una posizione in cui tutto è curato per noi” invece lei voleva diventare “autosufficiente”.

“Ero pronta per iniziare a mettere insieme tutti i pezzi della mia vita nel modo in cui volevo che fossero messi insieme, non come gli altri pensavano che dovesse andare.”

Durante la stessa chiacchierata, Cameron Diaz ha ringraziato Gwyneth Paltrow per averla convinta a creare una famiglia.

Cameron Diaz: “Smettere di recitare mi ha dato la pace”ultima modifica: 2020-08-07T15:37:49+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *