Johnny Depp vs Amber Heard: finito il processo-show lei dichiara “Credo nella giustizia”


Amber Heard (34) ha rilasciato una dichiarazione alla Royal Courts of Justice a conclusione della causa per diffamazione intentata dal suo ex marito Johnny Depp contro il tabloid britannico “The Sun” che lo ha definito un “picchiatore di mogli”.

Durante tutto il processo, le versioni di Amber e Johnny sono state in netto contrasto ed entrambi negano le accuse di abuso l’una contro l’altra.

Sulle scale del tribunale, Amber ha letto la seguente dichiarazione: “Ho viaggiato nel Regno Unito per testimoniare in questi procedimenti. Dopo aver ottenuto un ordine restrittivo nel 2016 e aver finalizzato il nostro divorzio, volevo andare avanti con la mia vita. Non ho presentato questa causa e, nonostante il suo significato, avrei preferito non essere in tribunale. È stato incredibilmente doloroso rivivere la rottura della mia relazione, mettere in discussione i motivi e la verità e i dettagli più traumatici della mia vita con Johnny sono stati condivisi in tribunale e trasmessi in tutto il mondo. Sono fedele alla mia testimonianza in tribunale e ora ripongo la mia fiducia nella giustizia britannica. Anche se non ho avviato io questa causa, sono consapevole delle preziose risorse consumate dal suo contenzioso e sarò felice di vedere quelle risorse reindirizzate a questioni legali più importanti già ritardate dalla pandemia di Covid-19. Apprezzo la dedizione, il duro lavoro e il supporto del team legale della difesa, nonché dei miei avvocati britannici e statunitensi”.

Amber ha aggiunto: “Desidero inoltre ringraziare il personale cortese e diligente del tribunale e la polizia, che sono stati così sensibili nel garantire la mia protezione per poter testimoniare in sicurezza. E infine, i miei più sentiti ringraziamenti per l’enorme effusione di supporto e per i molti messaggi che ho ricevuto da tutto il mondo. Mi avete dato così tanta forza e ve la rispedisco. “

Durante le arringhe di chiusura l’avvocato di Johnny Depp ha definito Amber una bugiarda per le sue false testimonianze sugli abusi subiti durante il loro matrimonio, durato dal 2015 al 2017.

“Lei è l’aggressore, non il signor Depp. Non è ‘un uomo che picchia le mogli’ “, ha detto il suo avvocato.

Ed in effetti nonostante gli appelli strappalacrime di Amber, le prove sono tutte a sostegno della tesi di Johnny Depp, circa l’instabilità,la violenza e i comportamenti manipolatori dell’attrice.

Sebbene la carriera e la reputazione di Johnny siano state messe a dura prova dalle accuse della sua ex in questi anni, secondo i beninformati, è il futuro lavorativo di Amber, ormai considerata dai più una pericolosa bugiarda, quello più a rischio.

La sentenza è attesa fra qualche settimana.

Johnny Depp vs Amber Heard: finito il processo-show lei dichiara “Credo nella giustizia”ultima modifica: 2020-07-29T17:44:25+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *