Trovato un corpo nel lago in cui è scomparsa Naya Rivera: “E’ lei.”

A Lake Piru è stato trovato un corpo che si crede essere quello di Naya Rivera (33), scomparsa lo scorso Mercoledì 8 luglio durante una gita in barca col figlio di 4 anni, Josey.

Il bambino è però stato trovato da solo sulla barca diverse ore dopo che lui e la madre si erano allontanati dal porto.

Il piccolo Josey ha dichiarato che lui e la madre stavano nuotando ma ad un certo punto lei non è più tornata. Il bambino indossava il giubbino di salvataggio, Naya no.

Lo sceriffo della contea ha dichiarato “E’ successo ora. Un corpo è stato trovato questa mattina. Il recupero è in corso. Una conferenza stampa avrà luogo alle 2 di pomeriggio (ora californiana) al lago”.

Ci sono tuttavia poche speranze che il corpo non sia di Naya Rivera, le ricerche a tappeto degli ultimi giorni hanno infatti dimostrato che l’attrice non poteva essersi allontanata dall’acqua.

Quasi subito si è ipotizzato che Naya fosse annegata a causa dell’assenza del giubbino di salvataggio che avrebbe potuto aiutarla in caso di malore o di altri eventi indipendenti da lei.

Secondo le fonti di TMZ le autorità avrebbero ufficiosamente già confermato che si tratta della donna scomparsa 5 giorni fa..

AGGIORNAMENTO:

La polizia in conferenza stampa ha dichiarato “Siamo convinti che il corpo trovato sia quello di Naya Rivera. Non ci sono indicazioni che si tratti di un brutto scherzo o di un suicidio.”

Verrà presto fatta l’autopsia e l’identificazione tramite il calco dentale.

Naya Rivera aveva iniziato a recitare a 4 anni nella sit-com “The Royan Family” per poi apparire in tanti altri show ancora bambina.

Nel 2009 ha avuto la sua grande occasione con Glee, dove ha interpretato la tenace Santana Lopez, una cheerleader gay e orgogliosa, che alla fine corona il suo sogno d’amore con la sua migliore amica Brittany S. Pierce (Heather Morris).

Dopo Glee ha recitato anche in “Devious Maids” e al momento della scomparsa era nel cast di “Step Up: High Water”, un’amara predizione.

La Rivera ha anche pubblicato il singolo “Sorry” con l’allora fidanzato Big Sean, che avrebbe dovuto sposare nel 2014, lo stesso giorno in cui invece sposò Ryan Dorsey, che nel 2015 la rese mamma di Josey.

Nel 2016 ha pubblicato il suo libro di memorie “Sorry, Not Sorry: Dreams, Mistakes and Growing Up”, in cui ha raccontato di aver abortito nel 2010, dei rapporti difficili con Lea Michele, e di come vandalizzò l’auto di Mark Salling (ai tempi della loro relazione) dopo aver scoperto un tradimento.

Nel 2018 è stato finalizzato il roccambolesco divorzio da Dorsey, da cui era stata anche accusata di violenza domestica durante una lite che l’aveva condotta in commissariato.

Naya Rivera e Ryan Dorsey erano però finalmente riusciti a fare pace, e pochi giorni prima della tragedia avevano raggiunto un accordo per la custodia congiunta del figlio.

Naya è il terzo membro del cast originale di Glee a scomparire prematuramente, dopo Corey Monteith morto nel 2013 a 31 anni per un’overdose, e Mark Salling suicidatosi nel 2018, a 35 anni, dopo essersi dichiarato colpevole di possesso di materiale pedo-pornografico.

Per un maligno scherzo del destino, Cory Monteith moriva proprio oggi, sette anni fa.

Dopo il comunicato ufficiale i famigliari e gli amici di Naya si sono riuniti per mano sul porto che si affaccia sul lago. I fans sembrano aver identificato nel gruppo anche i colleghi di Glee, Heather Morris, Amber Riley, Chris Colfer, Kevin McHale, e Jenna Ushkowitz.

 

Trovato un corpo nel lago in cui è scomparsa Naya Rivera: “E’ lei.”ultima modifica: 2020-07-13T17:11:01+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *