Continuano le ricerche di Naya Rivera. Heather Morris si offre di aiutare!

Continuano le ricerca di Naya Rivera (33), attualmente le autorità hanno fatto sapere che stanno setacciando le cabine e agli edifici intorno a Lake Piru, dove l’attrice è scomparsa 5 giorni fa durante una nuotata col figlio Josey, 4 anni.

La polizia ha fatto sapere che tutti gli accertamenti in corso fuori dall’acqua stanno provando che Naya Rivera non può essere uscita dal lago, e quindi vanno a confermare l’ipotesi di un tragico annegamento.

Secondo l’ufficio dello sceriffo “Molti non indossano il giubbetto di salvataggio e si lanciano in acqua. Ma non ci vuole molto per stancarsi se non si è allenati. Il vento è forte e le barche si allontanano in fretta, e mentre cerchi di raggiungere la tua magari ti viene un crampo.. Se indossi il giubbino puoi riposarti e aspettare che qualcuno arrivi ad aiutarti, chiamare aiuto.. e cose del genere. Quando ti stanchi molto ti senti risucchiato perchè semplicemente non riesci nemmeno più a galleggiare.”

L’ultimo annegamento del lago Piru risale al 2008.

Qualche giorno fa la madre e il fratello di Naya sono stati fotografati disperati sulle rive di Lake Piru, e anche il suo ex, Ryan Dorsey, che era corso subito la scomparsa a riabbracciare il figlio Josey, è stato ripreso mentre piangeva vicino al porticciolo dove la Rivera è stata vista l’ultima volta.

Sebbene in famiglia regni lo sconforto, molti amici dell’attrice di Glee continuano a sperare nel miracolo.

Tra tutti spicca Heather Morris, la Brittany della sua Santana in Glee, che su twitter ha lasciato un accorato appello alle autorità perchè desiderosa di aiutare “Mi chiamo Heather Morris, sono una cara amica di Naya e sua collega, sto cercando di condurre delle ricerche a piedi in una missione di salvataggio con un piccolo gruppo di amici a Lake Piru. Capisco che state facendo TUTTO il possibile, ma noi ci sentiamo impotenti e vogliamo aiutare in qualsiasi modo. Ho lasciato un messaggio al vostro dipartimento oggi, e chiamerò di nuovo domani. Grazie”.

Le autorità hanno tuttavia fatto sapere che nessun civile può aiutare, e che attualmente la zona è chiusa. Anzi, gli ufficiali hanno voluto specificare che anche le condizioni del terreno intorno al lago sono pessime, e non sarebbe utile dover impegnare le proprie risorse per soccorrere altri civili.

Continuano le ricerche di Naya Rivera. Heather Morris si offre di aiutare!ultima modifica: 2020-07-13T19:15:12+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *