Anche Craig Ramsay contro Lea Michele “E’ un essere umano spregevole”

Un altro ex collega di Lea Michele (33) si è fatto avanti per dire la sua in merito al carattere dell’attrice, ancora nel pieno delle polemiche per le accuse di mobbing e bullismo che le sono piovute addosso dopo le dichiarazioni di Samantha Ware.

(A onor del vero sono pochissimi i colleghi che si sono mantenuti imparziali e non hanno commentato aspramente i comportamenti della Michele sul set)

Craig Ramsay, che la conobbe recitando con lei in “Fiddler On The Roof” agli inizi degli anni 2000 a Broadway, non ha usato mezzi termini “Non voglio più sentire il nome di Lea Michele. E’ un essere umano orribile e spregevole. Penso abbia perso il contatto con la realtà. Eravamo insieme in Fiddler. Rosie (O’Donnell) è fantastica. Parliamo ancora, è un grande mentore e la rispetto. Per quanto riguarda Lea Michele penso che sia una delle persone più piene di sé che abbia mai incontrato in questo lavoro!”

Ramsay racconta inoltre “Ero con lei quando ha ricevuto la chiamata del “Mi hanno presa per Glee” e penso che la presunzione si sia impossessata di tutto il suo corpo. E’ stata posseduta da quell’arroganza da quel momento in poi, perchè si è trasferita a Los Angeles nello stesso momento in cui l’ho fatto anche io da New York, e le volevo davvero bene, ma la quantità di supponenza e presunzione.. Non ho mai visto dei pregi in questo, soprattutto a Broadway. Non puoi far casino a Broadway. Ti puoi fare una reputazione molto in fretta se non rispetti il posto dal quale arrivi.”

Detto questo, Craig ha aggiunto “E ha talento, non fraintendetemi. Ha più talento di tutte le cose che ha fatto negli ultimi 10 anni, ma non importa se nessuno vuole lavorare con te.”

Insomma per la Michele, incinta del suo primo figlio, continua a piovere sul bagnato..

Anche Craig Ramsay contro Lea Michele “E’ un essere umano spregevole”ultima modifica: 2020-07-07T18:25:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *