Katy Perry rivela “Pensai al suicidio dopo la rottura con Orlando Bloom”

Katy Perry (35) ha raccontato che ai tempi della rottura con Orlando Bloom (43), nel 2017, ebbe pensieri suicidi.

Intervistata da Q su CBC la popstar ha rivelato “La mia carriera era su questa traiettoria che andava costantemente verso l’alto, e poi c’è stato questo leggero spostamento, non così enorme dalla prospettiva di un’esterno. Ma per me è stato sismico.“

Contemporaneamente Avevo rotto con il mio ragazzo, che ora è il papà della bambina che avrò, perciò ero emozionata all’idea di volare ancora più in alto con il nuovo album. Ma la validazione del pubblico non mi aveva innalzata, perciò mi sono solo schiantata.”

Come è riuscita riprendersi “La gratitudine è probabilmente ciò che mi ha salvato la vita, perchè probabilmente sarei sprofondata nella mia stessa tristezza e avrei fatto il salto se non avessi trovato delle cose per cui essere grata.”

“La speranza è sempre stata un’opzione per me.. Grazie al mio rapporto con Dio che è qualcosa più grande di me. Se sono l’unica che controlla il mio destino, naturalmente, penserei che finirei per portarmi sotto terra. Ma la mia speranza è che qualcosa di più grande di me mi ha creata per uno scopo, per una ragione, e che non sono “usa e getta”, e che ogni persona è stata creata per un proposito.”

Per fortuna inoltre alla fine dello stesso anno Katy e Orlando sono tornati insieme, e nonostante abbiano dovuto rimandare le nozze in Giappone a causa della pandemia, sono felicemente in attesa della loro prima figlia per quest’estate!

Katy Perry rivela “Pensai al suicidio dopo la rottura con Orlando Bloom”ultima modifica: 2020-06-29T19:08:45+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *