Camila Cabello rivela la sua battaglia contro l’ansia e il disturbo ossessivo compulsivo

Nonostante il 2019 sia stato un anno pieno d’amore e di successi, Camila Cabello (23) ha deciso di svelare che è stato costellato anche dalla sua battaglia per ritrovare la salute mentale.
La nuova stellina sexy della musica internazionale in un saggio scritto per WSJ Magazine per il mese della consapevolezza sulla salute mentale ha discusso la sua battaglia con il Disturbo Ossessivo Compulsivo e l’ansia.

“Ecco perchè non ci sono foto di me dello scorso anno: io che piango in macchina parlando con mia madre riguardo quanta ansia e quanti sintomi di OCD stessi manifestando. Io e mia madre in una stanza di hotel che leggiamo libri sulla OCD perchè ero disperatamente alla ricerca di sollievo. Io che provavo quella che sentivo come un’ansia costante e senza sosta che rendeva la mia vita dolorosamente difficile.”

“Non volevo che la gente che pensava fossi forte, capace e sicura di me, la gente che più credeva in me, che scoprisse che mi sentivo debole. La piccola voce nella mia testa mi diceva che se fossi stata onesta con la mia lotta per la salute mentale e le mie battaglie interne, la gente avrebbe pensato che c’era qualcosa di sbagliato in me, o che non ero forte, o che non potevo gestire le cose.”

Il suo Disturbo Ossessivo Compulsivo prendeva la forma di “pensieri ossessivi e comportamenti compulsivi che mi facevano sentire come se la mia mente mi giocasse dei trucchi crudeli. Avevo anche difficoltà a dormire, mal di testa e un persistente nodo in gola”.

Come si è risollevata? Con la meditazione, la terapia comportamentale cognitiva, gli esercizi respiratori.. “Ora sono più sana e più connessa con me stessa di quanto sia mai stata”.“Per molto tempo l’ansia mi ha fatto sentire come se mi stesse derubando del mio senso dell’humor, della mia gioia, creatività e fiducia. Ma ora io e l’ansia siamo buone amiche. La ascolto, perchè so che cerca solo di tenermi al sicuro, ma non le do troppa attenzione. E di certo non le lascio prendere decisioni. I social media ci fanno sentire come se dovessimo essere perfetti come lo sembrano tutti gli altri. Lontano dall’essere un segno di debolezza, essere padrone delle proprie lotte e difficoltà e fare i passi per guarire vuol dire potere”.

Camila Cabello rivela la sua battaglia contro l’ansia e il disturbo ossessivo compulsivoultima modifica: 2020-06-15T23:30:42+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *