Parla il fidanzato storico di Beyonce: “L’ho tradita troppe volte!”

Lo sapevate che prima di Jay Z, la riservatissima Beyoncè è stata fidanzata quasi 10 anni?!

Oggi è strano immaginare la diva 39enne con qualcuno che non sia Jay Z, papà dei suoi 3 figli e suo marito da 12 anni, eppure c’è stato un altro grande amore nella sua vita.

Si tratta dell’oggi chef Lyndall Locke, che ai tempi la tradì numerose volte.

Nonostante i tanti tradimenti però Locke ha affermato “Beyonce era l’amore della mia vita ed io ero il suo. Perciò perderla è ancora il mio più grande rimpianto. Lei mi diceva sempre ‘Ho paura di vivere la mia vita senza di te, voglio che tu sia mio per sempre’. Sarò sincero, sono stato io a incasinare tutto e l’ho persa a favore di Jay Z, ma me lo sono meritato. Chi tradisce una donna bella come Beyonce? Ecco io sono quel tipo di uomo ed è qualcosa che mi perseguiterà per sempre.”

Secondo Lyndall era sempre più difficile avere a che fare con il crescente successo globale della cantante, e con il voto che la giovane aveva fatto di restare vergine fino al matrimonio.

Lyndall e Beyonce si sono incontrati per la prima volta nel 1993, quando la popstar aveva 11 anni e Lyndall 13, ad un gruppo di ragazzi della chiesa della loro città, Houston, Texas.

“Dalla prima volta che l’ho vista non riuscivo a toglierle gli occhi di dosso, sembrava un angelo. La più bella ragazza che io abbia mai visto. Ovviamente eravamo così giovani che anche se passavamo ore al telefono all’inizio era una cosa del tutto innocente. Uscivamo dopo scuola e ogni sera ci addormentavamo parlando al telefono. Passavamo ore a guardare film insieme e a giocare a Forza4”.

Della vita della piccola Bey racconta: “Ha cominciato a cantare quando aveva 5 anni e i suoi genitori la sostenevano. C’era il treno Beyonce e o ci salivi sopra o restavi in stazione, alcuni sono caduti, altri ne sono saltati giù. Suo padre mi fece il terzo grado per capire quali fossero le mie intenzioni e insistendo che non incasinassi le cose (tradotto ‘metterla incinta’)”

Locke ricorda che andava in bici mentre Beyonce correva cantando perchè “Papà mi ha detto che aumenterà il mio controllo respiratorio e la capacità dei miei polmoni. Dovrò essere in grado di esibirmi sul palco per ore quando sarò una star.”

La popstar era già allora disciplinatissima e molto concentrata “Beyonce mi ha detto che non avrebbe mai fumato o bevuto perchè quello avrebbe fatto male alla sua voce. Era una maniaca del controllo. Durante un piccolo incidente d’auto era scappata dalla scena perchè temeva per la sua ‘immagine’ anche se mancavano ancora anni al suo reale successo”.

L’uomo ha raccontato che all’inizio tuttavia era all’oscuro della grande passione della ragazzina che gli piaceva tanto “Mi divertivo un sacco a guardare Beyonce, sua sorella Solange e Kelly a provare le loro mosse di ballo. Perciò ancora non sapevo quanto bella fosse la sua voce, ma di certo sapeva muoversi” dopo un paio d’anni però Bey ha preso coraggio e ogni mese andava ad Atlanta con Kelly a fare audizioni “Così alla fine me lo ha detto, non mentirò, ero sorpreso. Ma questa è Beyonce, l’ultima persona sulla faccia della terra che si vanterà di sé stessa”.

Dell’ambienta famiglia racconta “La sua era una famiglia unita e amorevole, ma Beyonce viveva e respirava per la sua carriera. I suoi genitori hanno investito tutto per assumere coach vocali, maestri di ballo e managers, e l’hanno persino tolta da scuola e assunto dei tutor per darle più tempo per fare le prove. Bey è venuta con me al mio ballo del liceo. E’ stata una serata stupenda, lei rideva e ballava e mi ha detto ‘Lyndallè fantastico essere normale, essere una semplice ragazza”.

E l’intimità intanto? “Il nostro primo bacio è stato subito dopo il 15esimo compleanno di Bey, l’ho sorpresa con dei biglietti per il concerto di Brian McKnight ed è successo quella notte. Avevo preso dei popcorn e quando ci siamo chinati entrami a prenderli abbiamo sbattuto le teste e lì ci siamo baciati per la prima volta. Ci siamo solo guardati e abbiamo ceduto a questa incredibile scintilla di fuochi d’artificio tra noi. E’ stato un bacio da fiaba, di quelli da film. Il primo momento in cui abbiamo sentito che tra noi era vero amore. Ancora oggi non ho avuto un altro bacio così appassionato come quello”.

E come cresceva il loro giovane amore, così cominciava a crescere anche la popolarità della cantante.

Beyonce aveva infatti 16 anni quando si sono formate le Destiny’s Child ed è uscito il loro primo singolo, due anni dopo è uscito l’album con cui sono diventate famose.

“E’ stato un sogno diventato realtà, ma subito dopo l’uscita del singolo lei è diventata malata di lavoro, e ha concentrato tutte le sue energia sulla carriera. Però trovavamo ancora il tempo per stare insieme e lei mi diceva in continuazione quanto mi amasse”.

Tuttavia il sesso era ancora un grosso limite.. “Era difficile perchè la chimica era elettrica tra noi, ma la rispettavo e sapevo che per lei era importante aspettare. Perciò ci concentravamo sul parlare di quando ci saremo sposati, ed eravamo decisi a farlo sulla spiaggia. Non vedevamo l’ora di dare il via alla nostra famiglia. Lei mi diceva “Voglio che stiamo insieme per sempre” e lo intendeva davvero.”

Ma il giovane Lyndall ha cominciato a tradirla presto, quando lui aveva 15 anni e lei 13 “ Non sono mai stato un bugiardo, le ho detto la verità, cioè che ho perso la verginità con una ragazza della chiesa e lei mi ha buttato giù il telefono in faccia piangendo. Ci lasciammo e poi tornammo insieme”

E più tardi l’ha tradita di nuovo. Per il giovane squattrinato era difficile avere a che fare con il successo mondiale della fidanzatina, soprattutto mentre lui tentava di emergere come rapper a Houston.

“Matthew venne da me dopo avermi visto bere un bicchiere di whisky in una limousine che portava Beyonce ad un concerto e mi ha detto nel backstage ‘Non va bene, come pensi che possa far apparire Bey? Se non metti insieme una vera carriera se ne andrà. Deve stare con qualcuno che sa cosa sta facendo” e aggiunge “Mentre promuoveva il secondo album io ero a casa a fumare erba. Lei era tutta immagine e carriera, mentre io ero senza direzione. Ovviamente ad un certo punto lei è cambiata, stava diventando una persona nuova. Le ho detto che speravo potessimo avere una vita normale e lei mi ha risposto “Non voglio una vita normale, aspetto questo da quando sono una bambina”.

“Più lei diventata grande, più io pensavo di non essere abbastanza. Una sera mentre lei era fuori città sono andato in un bar con degli amici e sono finito a letto con un’altra donna. Nel corso di pochi anni l’ho tradita circa 5 volte. Era una ragazza così meravigliosa che ci teneva davvero a me, ha persino scritto “Dangerously in love” mentre stavamo insieme. All’inizio volevo prendermi una pausa dalla nostra relazione per andare alla scuola di cucina e farmi un nome da solo. Ma quando mi sono trasferito ad Austin lei si è rifatta in fretta una vita.”

Del resto era il 2002 e pochi mesi prima Beyonce, all’epoca 21enne, aveva incontrato il rapper e produttore multimilionario Jay Z, ed il resto è storia.

Nel 2002 quando Beyoncè ha ottenuto il ruolo di Foxxy Cleopatra in Austin Power, lui viveva ancora a casa della madre e cercava di dare inizio alla sua carriera culinaria, mentre Jay Z faceva il suo ingresso in scena. L’ho affrontata e le ho chiesto delle voci di una sua relazione con Jay Z, ma lei mi ha detto che non era nemmeno sul suo tipo, comunque ci siamo detti fosse giusto prenderci una pausa.”

“Quando ha cominciato a frequentare Jay Z ho capito che tra noi era finita, non avrei mai più potuto riaverla. Ma so che lei comunque mi amerà per sempre. Mi chiederò per sempre ‘E se?’ e penso che con tutto quello che abbiamo condiviso anche una parte di lei penserà lo stesso. Siamo stati insieme per 10 anni e l’ho vista cambiare, aveva bisogno di qualcuno come Jay Z che la portasse al livello successivo. Non c’è sangue amaro. La fama le è costata molto in termini di relazioni, ma era pronta a pagarne il prezzo”

Oggi Lyndall gestisce la sua compagnia di catering in Texas e ha 2 figli.

Sente ancora la sua ex? “Non parlo con Beyonce da anni. Sono felice per lei, ma amo il mio lavoro e la mia vita- A volte scherzo che vorrei che mio figlio avesse un appuntamento di gioco con Blue Ivy, ma non saprei come contattarla. So che ero speciale per lei e che mi ha amato. A quell’età pensi che starai insieme per sempre, ma poi ti capita la vita.”

E’ rimasto sorpreso dalla portata del suo successo? “No, era pronta a cavalcare quel treno fino alla cima. Ecco chi è. Lo voleva tantissimo. Sapeva che era il suo destino.”

Parla il fidanzato storico di Beyonce: “L’ho tradita troppe volte!”ultima modifica: 2020-01-16T22:45:43+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *