30 curiosità su “Mrs Doubtfire” : da Blake Lively ai sex toys!

mrs doubtfire

Il 24 novembre 1993 (l’11 Febbraio 1994 in Italia) usciva “Mrs Doubtfire – Mammo per sempre”, il divertente film in cui Robin Williams interpretava un papà originale disposto a tutto per stare con i suoi figli, anche a travestirsi da attempata tata scozzese!

La commedia a fronte di un budget di ‘appena’ 25 milioni di dollari ne incassò 219 negli USA e 441 in tutto il mondo rivelandosi un successo oltre ogni aspettativa.

Ecco qualche curiosità su questo grande classico entrato nel cuore di tutti noi:

1)      Il personaggio di Ifigenia Doubtfire aveva molto in comune con la tata di Robin Williams, una donna di nome Lolly che viveva nella città natale dell’attore in Michigan.

2)      L’accento usato nel film tuttavia fu ispirato a quello del regista scozzese Bill Forsyth, che collaborò con Williams in “Le cinque vite di Hector”

3)     Il film è tratto dal romanzo di Anne Fine “Madame Doubtfire” ma le differenze rispetto al romanzo sono molteplici: l’umorismo nel romanzo è decisamente più nero, i personaggi hanno accezioni molto più negative, la storia inizia a due anni dal drammatico divorzio tra Daniel e Miranda, il papà si guadagna da vivere posando nudo in una scuola d’arte e recita solo per denaro e non per passione, il travestimento da tata è molto meno accurato rispetto al film (trucco, abiti femminili e turbante) e la crescita umana di Daniel è praticamente assente. Mrs Doubtfire è solo un espediente per stare con i figli e fare giardinaggio, la vera passione del protagonista. Inoltre il personaggio di Stu non esiste, c’è un certo Sam che ha una relazione con Miranda ma non compare mai.

4)      Un pubblico selezionato incontrò Mrs Doubtfire per la prima volta in uno show alla Carnegie Hall in cui Williams interpretava la nonna di Andy Kaufman

5)      Williams ci metteva circa quattro ore e mezza ogni giorno a trasformarsi nel suo personaggio.

mrs doubtfire

6)      Per i loro sforzi Greg Cannom, Ve Neill e Yolanda Toussieng sono stati premiati con il premio Oscar per il miglior trucco nel 1994

7)      Come test per vedere quanto fosse credibile la sua Mrs Doubtfire, Williams entrò in un sex-store di San Francisco con l’idea di comprare un dildo ‘a due teste’ “Il ragazzo stava per vendermelo fin quando non ha capito che ero io, e non una vecchia donna scozzese entrata per comprare un dildo enorme e un barattolo di lubrificante’.

8)      Il regista Chris Columbus usava due o tre cineprese alla volta perché non sapeva mai cosa avrebbe combinato Robin Willams.

9)      L’attore improvvisava talmente tanto che, secondo Columbus, c’erano diverse versioni del film a seconda del grado di censura applicato alle sue gag. Molte di tali improvvisazioni dovevano essere ricontrollate in postproduzione per evitare magagne legali

10)   L’indirizzo della casa in cui Miranda Hillard (Sally Field) vive con i suoi tre figli è quello reale: 2640 Steiner St., dove ora vive un chirurgo con la sua famiglia e dove i fans vanno a lasciare fiori in memoria dell’attore.

11)   Anche ‘Bridges’ è un vero ristorante nel nord della California e persino la KTVU è una reale stazione televisiva situata ad Oakland

12)   Durante le riprese la Field stava effettivamente divorziando dal produttore Alan Greisman, con cui aveva avuto un figlio.

13)   Quando aveva 5 anni Blake Lively è stata tra le finaliste per il ruolo di Natalie, la figlia più piccola, poi andata a Mara Wilson al suo debutto, e divenuta poi una tra le stelle bambine più note dell’epoca con ‘Matilda’ e ‘Miracolo sulla 34esima strada”.

 

Alla piccola Blake venne detto che avrebbe provato la sua battuta col fratello gemello di Robin Williams, ma il piano fallì immediatamente  “Non trovano nessuno per il ruolo, ed io andavo sempre a queste audizioni perché mia madre insegnava e gestiva quei bambini, un giorno hanno chiesto di vedermi mentre ero lì a passare il tempo con mia madre, perciò sono entrata e ho letto e sono finita tra le ultime due insieme a Mara (Wilson). Era tra noi due la scelta e mia madre non voleva che mi innervosissi, a me non importava, avevo 5 anni. Saremmo andate a Disneyland dopo poco ed era tutto quello che mi interessava. Ma la notte prima mio padre fu molto stupido, mi portò a vedere un film con Robin Williams, ed io avrei letto con lui.. E mia madre non voleva che fossi sconvolta da questa esperienza a 5 anni. Perciò mi disse “Ok Blake, non è Robin Williams, è suo fratello gemello, Robin è in Europa adesso, perciò incontrerai suo fratello gemello’. Così mi siedo e qualcuno dice ‘Ok, ecco Robin’ ed io ‘Non sei il suo gemello?’ poi sono uscita dalla stanza e mia mamma ‘Com’è andata?’ ed io ‘Non so, aveva l’alito cattivo’ ed è così che ce ne siamo andate, E’ stato terribile”.

mrs doubtfire

14)   E mentre Blake scala l’olimpo hollywoodiano, Mara Wilson è ora una scrittrice, giornalista e autrice teatrale.

15)   Tim Allen ha rifiutato il ruolo di Daniel/Mrs Doubtfire, e persino quello di Stu Denmeyer, poi andato a Pierce Brosnan, davvero una pessima mossa per lui, ma ottima per tutti noi.

16)   Nel film è famosa la scena in cui Williams è obbligato a travestirsi da donna quando un assistente sociale va a fargli visita a sorpresa, compito reso ancor più difficile quando la maschera vola in strada.. Scena che è costata ben 50 ciak per andare in porto!

mrs doubtfire

17)   Ricordate quando Daniel immerge la faccia in una torta di panna fingendo che si tratti di una maschera per il viso? Beh il momento in cui la panna cade nel the dell’assistente sociale non era previsto, ma causato dalle calde luci sul set, Williams tuttavia non si è perso d’animo e ha continuato a girare, regalandoci un’altra iconica scena comica del film.

18)   Il regista e i suoi assistenti hanno visionato centinaia e centinaia di fotografie degli anni 40 prima di trovare la donna a cui ispirare il look di Mrs Doubfire

mrs doubtfire

19)   Anche se nella sceneggiatura originale il film era ambientato a Chicago, lo show è stato interamente girato a San Francisco su un set enorme nel distretto di Richmond.

20)   Durante la scena in cui Pierce Brosnan finge di soffocare con un gambero, Williams faceva ogni tipo di allusione sessuale e battuta pur di fargli perdere la concentrazione.

mrs doubtfire

21)   Anche la scena di Miranda/Sally Field che si sporca con il cappuccino e la battuta di Natalie/Mara Wilson sono frutto di caso e improvvisazione.

22)   Lisa Jakub, che nel film interpreta Lydia è stata espulsa dalla sua scuola di Toronto per i cinque mesi di assenza in cui ha lavorato al film ‘Credevano non stessi dando il giusto peso alla mia educazione’ ha raccontato l’attrice. Quando Williams lo scoprì scrisse una tenerissima lettera alla scuola per chiedere di rivedere la decisione. Tale lettera è stata poi incorniciata dai dirigenti della scuola, ma non hanno mai cambiato idea sulla Jakub.

mrs doubtfire

23)   Oggi Lisa ha lasciato la recitazione, e a dispetto dei guai scolastici, scrive e fa la blogger. Ha pubblicato il libro “Assomigli a quella ragazza” in cui racconta della sua gioventù ad Hollywood e si descrive come una ‘scrittrice, entusiasta dello yoga e una mamma di cani con una serie dipendenza dai viaggi”.

mrs doubtfire

24)   Matthew Lawrence/Chris continua a recitare, solitamente insieme ai fratelli Joey ed Andrew, ha all’attivo alcuni film e diverse apparizioni dello show del fratello,“Mellisa & Joey

25)   Matt, Mara e Lisa hanno legato immediatamente “Ci siamo adorati subito e ci piaceva l’idea di essere fratelli, anche solo per un pomeriggio”

26)   Williams era talmente tanto nella parte che prese in giro ‘i figli’ il primo giorno delle prove, presentandosi in costume ad un pranzo con il regista Chris ed i ragazzi. L’attore finse di essere la madre del regista ‘E’ stato solo quando siamo tornati in studio che abbiamo scoperto di essere stati a pranzo con la Signora Ifigenia Doubtfire, ci eravamo cascati completamente’ ha raccontato Lisa Jakub.

mrs doubtfire

27)   Quando i fans hanno cominciato ad assediare il set a Lisa è stata assegnato un bodyguard di nome Fuzzy, che appena qualcuno le si avvicinava la sollevava con una mano sulla testa come fosse un vassoio e cominciava a tirare calci.

28)   Lo sceneggiatore Randi Mayem Singer lasciò il film quando la 20th Century Fox gli impose di cambiare il finale per far tornare insieme Daniel e Miranda. Dopo aver letto il finale modificato da Leslie Dixon che rivide la sceneggiatura inserendo il finale felice, la casa di produzione chiese a Singer di tornare e mantenere il divorzio nel finale.

29)   Nel 2001 si iniziò a parlare di un sequel, e nel 2014 Williams diede a David Berenbaum, sceneggiatore di Elf, l’ok a scrivere un seguito del film. Il progetto si è inabissato con la morte dell’attore.

30)   Ci potrebbe comunque essere un musical in arrivo dato che lo scorso gennaio Alan Menken ha annunciato di essere nelle fasi iniziali di un adattamento insieme ad Harvey Fierstein.

Soddisfatti?!

30 curiosità su “Mrs Doubtfire” : da Blake Lively ai sex toys!ultima modifica: 2016-02-23T22:35:15+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *