TVD – Intervista a Ian Somerhalder sulla quinta stagione

the vampire diaries, quinta stagione the vampire diaries, tvd, intervista ian somerhalder, nina dobrev, nuovo fidanzato nina dobrev

Pronti per la quinta stagione di The Vampire Diaries??

Mentre Nina Dobrev torna dal suo viaggio in Giappone con un amico misterioso (che poi è lo stesso con cui si è fatta fotografare quest’estate), sul set di Atlanta si lavora duro.

Ecco l’intervista di TVFanatic al seducentissimo Ian Somerhalder: delena si o delena no?

Ian: Si, ecco la stagione 5! I Gilbert sono accampati fuori dalla villa dei Salvatore e…penso che paghi uno prendi due, conquisti la ragazza, prendi il fratello, è un po’ come avere una suocera, sai cosa significa quando tua suocera si trasferisce in casa?

Giornalista: Quindi Damon e Jeremy, hanno una sorta di rapporto, a volte riescono ad andare d’accorso a volte no. Dire che a questo punto non andranno d’accordo, è giusto?

Ian: Non è che non vanno d’accordo. Damon deve proteggere Jeremy, il fratello della sua ragazza. Se qualcosa accadesse a lui Elena non andrebbe più a letto con Damon. (l’espressione di Ian era molto più volgare perciò abbiamo preferito sostituirla con questa frase .ndt) Sai cosa intendo!

G: E Damon ed Elena sono ad un buon punto in questa stagione, quale sarà la loro più grande sfida nel loro rapporto? Se ce ne dovesse essere una.

Ian: Forse che lei ha 18 anni e lui 172? No, scherzo… penso che la più grande sfida sia Mystic Falls… che è una cittadina normale in cui è bello camminare, ma è molto tossico correre. Le cose che accadono in questa piccola città, cioè quello che è bello è che si, hai questo bellissimo stato d’animo, ma il lato oscuro nascosto di Mystic Falls è un lato oscuro soprannaturale ed è significativo. Perciò… è Mystic Falls, non puoi essere così felice a lungo. Altrimenti non ci sarebbe il dramma… amiamo il dramma…

G: ok.. e poi abbiamo il doppelganger di Stefan… Silas che si è mascherato..

Ian: Aspetta!! Cosa?!

G: Oh, spoiler! Damon può arrivare a sospettare che sta succedendo qualcosa che coinvolge suo fratello?

Ian: No.

G: Oppure è totalmente abbindolato?

Ian: No, sono piuttosto stupidi! Ed è bello, mi piace guardare Paul, si diverte davvero a interpretare Silas, è completamente differente… Intendo dire che quando interpreti un personaggio nuovo ci sono sempre nuovi valori, nuovi piani, nuove risposte per i personaggi…quindi, sai..Elena ha Katherine, e ora Stefan ha Silas. Perché sai, io dimentico che Damon ha il suo spazio per soffrire, innamorarsi e piangere e cose così… ma è un tizio veramente divertente, quindi vengo al lavoro e in pratica non ci faccio caso. Anche in queste tragiche, pericolose e oscure, Damon ha tipicamente un atteggiamento contorto, sadico e a tratti comico della situazione presentata. Sarà grande vedere i miei colleghi, co-protagonisti, mio fratello e mia… sorella, – non è la parola giusta, ma hai capito…- fare esperienza su questi nuovi componenti. Per rispondere alla tua domanda, sono completamente stupidi e sarà una sorta di sfida, penso che Damon sia pronto per quella sfida.

G: So che Katherine è un po’ diversa ora che è umana. Damon la eviterà o la frequenterà un po’?

Ian: Sai non penso che in realtà gli importi. Penso che – Julie Plec potrebbe trovarmi e licenziarmi domani – è talmente focalizzato su Elena e sull’aiutare suo fratello… non ci sarà tutta questa amarezza verso Katherine, e ora che è meno dannosa – o almeno non quanto prima diciamo – e non ha poteri fisici enormi, tipo la forza, l’immortalità ecc.. ma non so che cosa proverà in ogni caso, lei è in giro e lui la sente come qualcosa che non vuole assolutamente vedere, dunque, penso che preferirebbe che se ne andasse.

G: Poso chiederti della tua fondazione, la ISF? Su cosa siete orientati in questo periodo?

Ian: Siamo davvero in un periodo importante per noi. Grazie per aver chiesto. Siamo davvero in un periodo eccezionale, abbiamo un enorme progetto di compleanno, in atto proprio ora, per il mio compleanno. Non voglio niente da nessuno, odio chiedere cose alle persone, ma stiamo chiedendo a un milione su 7 miliardi di persone, di donare un importo pari ai miei anni, sono solo 35 $. Ci permetterà di realizzare, anche abbastanza emotivamente, il programma incredibile. C’è il santuario (Animal Sanctuary), scuole private, centri ricreativi, costruzione di tutti questi centri educativi in rovina… è strabiliante. Il prossimo mese sarà un alto grande mese. Sono molto fortunato ad essere premiato, o forse devo dare il premio “Visionary Awards”. Trovo molto interessante che persone meravigliose si riuniscano in un grande team, facendo veramente grandi cose nel mondo. L’anno scorso erano altre persone che cambiavano il mondo, e quest’anno ne daranno uno a me di premio. Fantastico. Sei tu e dozzine di nationi, e sono sicuro che parlerò per 20, 25 minuti che mi concederanno… è come un discorso ufficiale ecco. Sono veramente emozionato, soprattutto perché costruiremo il santuario e scriveremo un libro, che è una cosa meravigliosa, una cornice veritiera della vita, per i giovani.

G: Congratulazioni! Grazie Ian.

Ian: Grazie a voi. E soprattutto grazie a voi ragazzi, siete così buoni con noi.

TVD – Intervista a Ian Somerhalder sulla quinta stagioneultima modifica: 2013-09-08T22:55:23+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *