Jennifer Lopez attaccata per l’esibizione al compleanno del leader del Turkmenistan

jennifer lopez, Gurbanguly Berdymukhamedov, turkmenistan, compleanno

Questa settimana Jennifer Lopez è stata subissata dalle critiche dopo essersi esibita alla festa di compleanno di uno dei leader più dispotici del mondo: Gurbanguly Berdymukhamedov, il dittatore a capo del Turkmenistan.

Il portavoce della Lopez ha chiarito che se la cantante avesse conosciuto la storia del regime e le violazioni dei diritti umani da esso perpetuate non si sarebbe certamente esibita e che “la festa non era sponsorizzata dal governo e non si trattava di un evento di natura politica. Se Jennifer fosse stata al corrente di qualche violazione non avrebbe partecipato”.

Quello che mi chiedo io è: ma informarsi prima?

Mi dispiace, ma ci sono casi in cui l’ignoranza non è giustificabile. Soprattutto quando hai alle spalle un management di professionisti di primo livello.. La verità è che le hanno fatto una proposta economica imbarazzante, e non ha voluto rifiutare.

La popstar si è esibita in un resort da 2 miliardi di dollari sul Mar Caspio con gli abiti tradizionali turkmeni e, per soddisfare una richiesta dell’ultimo minuto, ha cantato al dittatore ‘Happy Birthday Mr President”..

Un bello schiaffo allo storia americana e alle associazioni per i diritti umani.

L’agghiacciante video qui sotto.

Jennifer Lopez attaccata per l’esibizione al compleanno del leader del Turkmenistanultima modifica: 2013-07-06T16:20:06+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *