Game Of Thrones – La season finale e l’opinione di Nicolaj Coster-Waldau su Jaime Lannister

game of thrones, season finale, 3x10 game of thrones, jaime lannister, nikolaj coster-waldau

E siamo arrivati anche alla fine di questa terza stagione di Game Of Thrones.

Devo ammetterlo, ormai temevo..

Non lo so nemmeno io cosa temevo, semplicemente temevo.

E vedere la testa del povero metalupo di Robb Stark impalata sul corpo di colui che pochi attimi prima era l’amatissimo Re del Nord, mi ha fatto scendere un’altra lacrimuccia d’amara disperazione.

Cos’altro? Povero Theon! Ok, non ha brillato di bontà al comando degli uomini di ferro, ma non ha mai torturato nessuno, nel corpo e nella mente, con la stessa entusiastica spietatezza di Bolton Jr.. Ho amato la determinazione di sua sorella, e spero sinceramente che riesca a salvarlo, ma ho i miei dubbi!

Qualcuno invece può spiegarmi perchè Ser Davos è tanto fedele ad un uomo ottuso quanto Stannis? Continua a considerarlo il suo Re, eppure Davos è mille volte migliore di lui. Certo, arrivata alla terza stagione di GOT ormai dovrei sapere che la sorte raramente sorride all’onore in questo show.. E mi rendo conto che Nozze Rosse di casa Frey non mi hanno insegnato nulla. Io spero ancora, e già so che George RR Martin mi punirà per questo.

Arriviamo ad Arya.. Piccola mia quanto ti amo! Sei il mix perfetto tra il coraggioso Eddard e la Catelyn disperata e spietata dei suoi ultimi attimi di vita. E come sempre in GOT, mi ritrovo ad adorare personaggi fino a poco tempo prima impensabili: Sandrone (Sandor Clegane) ad esempio. Arya avrà davvero il coraggio di ucciderlo alla fine, o legherà con lui come accaduto tra Brienne e Jaime? In ogni caso coppia della settimana!

Al povero Jon Snow invece è andata malissimo. Del resto non puoi regalare del gran sesso ad una donna, dire di amarla e poi lasciarla mentre ti punta contro un arco. E soprattutto non puoi dirle ‘Tanto lo so che non mi farai niente’.. A quel punto una freccia in fronte te l’avrei tirata anche io a Jon.

Bran: vai e divertiti oltre la Barriera! Convinto tu.

Stupende come sempre le scene in casa Lannister. Cordiali riunioni intorno al tavolo di casa in cui si complotta e ci si minaccia di morte, il re viene mandato a letto senza cena e il tesoriere scopre che il padre l’avrebbe voluto uccidere in fasce. Chissà a Natale che risate!

Ed eccoci a Kahleesi: l’Abramo Lincoln dei Sette Regni. Che posso dire.. Abbiamo avuto una dose davvero misera di lei in questo episodio, ma mi sconvolge la sua forza, passione, determinazione e il suo innegabile fascino.. Occhio lucido ed una speranza. A cui è seguito subito un lampo di terrore: nessuno è intoccabile in Game Of Thrones! Per piacere George non ucciderla.

Cersei.. Mi emoziona sempre quando parla dei suoi figli. Improvvisamente passa dall’essere una manipolatrice spietata, ad una donna profondamente sola che vede in loro la sua unica fonte di vero affetto. “Non potrete mai togliermi questi ricordi. Nemmeno Joffrey stesso può togliermeli” con queste parole la regina ammette per la prima volta che il figlio è un mostro ormai ingestibile. E allo stesso modo sottintende che lo difenderà sempre.

Eee.. Indovina chi è tornato a casa?! Eh si, proprio lui, l’ex Prince Charming di Westeros: Jaime Lannister! E devo dire che mi aspettavo un po’ più di entusiasmo da parte della sua gemella, nonché amante, nonché madre dei suoi figli.

game of thrones, season finale, 3x10 game of thrones, jaime lannister, nikolaj coster-waldau

TVLine ha intervistato Nikolaj Coster-Waldau, il cui personaggio in questa stagione ha fatto un viaggio attraverso il dolore, l’amicizia, l’onore, il passato ed il coraggio “Si, è stata una grande stagione. E’ una di quelle cose che sapevo e sapevamo, quando abbiamo cominciato, che questo personaggio, come molti altri è davvero interessante.. Ovviamente Jaime è un po’ estremo in quel senso perchè si porta addosso un sacco di segreti. Come attore, ne vuoi il più possibile. Ti da un bel po’ di cose da smuovere dentro”.

Tu e Gwendoline Christie avete discusso della scena del bagno “Ne abbiamo parlato molto. L’abbiamo anche provata e variato le battute. Il suo lavoro in quella scena è davvero brillante perchè la sua risposta a quello che lui dice aiuta a trascinare il pubblico, in molti modi”.

Nella vasca il povero Jaime non si può nemmeno rilassare perchè deve tenere il suo moncone sopra all’acqua.. Un’altra umiliazione “Lo è. La gente me lo dice ‘dev’essere terribile perdere la mano’ lo guarda ed è la cosa peggiore che sarebbe potuta accadergli. Come attore, il fatto che il personaggio perda ciò che lo definisce è davvero interessante.. Gli ostacoli sono la cosa migliore”.

game of thrones, season finale, 3x10 game of thrones, jaime lannister, nikolaj coster-waldau

Cosa leggi nell’evoluzione del rapporto tra Jaime e Brienne? “Potrebbe esserci un’attrazione. Ma di un genere diverso.. Ci sono così tante cose in quella relazione, così tante cose che sono accadute fra queste due persone che nemmeno capiscono pienamente cosa sia, oltre ad un profondo rispetto l’uno per l’altra. E penso che nel caso di Jaime, ci sia anche gratitudine per Brienne. Non penso che sia in grado di dirlo a parole, ma lo spiega con le azioni. E’ una cosa stupida quando si getta nell’arena dell’orso. Ma lo fa, e lo fa perchè la prima cosa, più o meno, che vediamo di Jaime nello show è quando spinge Bran fuori dalla finestra.. Ed è una cosa così terribile da fare, ma lo fa per proteggere la donna che ama e i suoi figli. Quell’azione è istinto, più o meno. E lo stesso qui, vede Brienne e, in modo strano, si comporta come se avesse visto Cersei laggiù. E’ davvero interessante, non penso che sia così consapevole di sè”.

game of thrones,season finale,3x10 game of thrones,jaime lannister,nikolaj coster-waldau

A proposito di Cersei, quanto c’è di lei nella sua mente mentre lo interpreti? “Penso che lei ci sia molto nella sua testa. E’ indubbio che lui voglia tornare da lei. Chi sa cosa accadrà quando tornerà e come sarà? Lei è in prima linea nel suo universo da quando sono bambini, è la prima volta che sta lontano da lei così a lungo”.

E sarà davvero interessante scorprirlo… TRA NOVE MESI! Argh.

Vi è piaciuto questo post? Commentate, condividete o cliccate mi piace! Grazie 😉

Game Of Thrones – La season finale e l’opinione di Nicolaj Coster-Waldau su Jaime Lannisterultima modifica: 2013-06-10T21:58:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *