Lindsay Lohan “Non sono gay, mi piaceva l’ecstasy!”

lindsay lohan, piers morgan, rehab, cocaina, ecstasy, droga, samantha ronsonLo scorso mese, prima del complicato ricovero in rehab, Lindsay Lohan si è seduta a fare due chiacchiere con Piers Morgan.

Dall’intervista sono emersi fatti inattesi e sconcertanti, come ad esempio che il primo drink Lindsay l’ha bevuto a 17 anni, e che quando è tornata a casa ubriaca la madre Dina “Mi ha fatto dormire con il mio vomito addosso, perchè capissi cosa si prova. Non ho più bevuto per tutto il liceo.. Ero troppo spaventata”.

E anche dopo “Non sono mai stata una grande bevitrice. Non mi sono mai alzata al mattino per farmi un drink” persino Heath Ledger le aveva consigliato di smettere di bere come aveva fatto lui, e lei lo fece senza problemi.

La Lohan ha detto di non essere fan nemmeno della cocaina “Tutti pensano che mi sia fatta tantissime volta. Ma l’ho presa solo quattro o cinque in tutta la vita. Però mi hanno beccata due volte”.

Dunque per quali ragioni è finita in rehab? “Mi piace l’erba, e l’ecstasy, più di tutte le altre droghe”.

Lindsay ha parlato anche dei numerosi ricoveri in clinica “Potrei scriverci un libro sulle rehab. Mandarmi costantemente in rehab non ha senso. Penso che potrei fare altre cose che invece mi aiuterebbero di più. La migliore che potrebbero fare per me sarebbe mandarmi all’estero, in diverse nazioni, a lavorare con i bambini.”

Chiaro, in Sudamerica hanno la roba migliore.

Pensando al futuro invece “Vorrei lavorare un anno, e poi alla fine sistemarmi, avere dei bambini ed un marito” eh si, perchè durante l’intervista Lindsay ha chiarito di essere eterosessuale.

La parentesi con Samantha Ronson è stato solo una parentesi (forse dovuta proprio alle droghe).

Vi aspettavate questi retroscena dietro il passato scatenato di Lindsay?

Lindsay Lohan “Non sono gay, mi piaceva l’ecstasy!”ultima modifica: 2013-05-05T23:06:49+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *