Leonardo Di Caprio e Carey Mulligan parlano de “Il Grande Gatsby” di Baz Lurhmann: “Eravamo terrorizzati!”

leonardo di caprio, the great gatsby, il grande gatsby, baz lurhmann, carey mulligan, tobey maguire, intervista leonardo di caprio, intervista carey mulligan

La notte del primo maggio ha avuto luogo a New York la première dell’attesissimo “Il Grande Gatsby” di Baz Luhrmann con Leonardo di Caprio, Tobey Maguire e Carey Mulligan.

L’eccezionale Leonardo di Caprio (38) ha ammesso di aver esitato quando gli è stato offerto il ruolo di protagonista nell’adattamento del romanzo di Francis Scott Fitzgerald, ma di essersi sentito più sicuro quando il suo amico Tobey Maguire (37) ha accettato di partecipare nel ruolo di Nick Carroway.

Carini, eh?!

Leo ha difeso anche la scelta di una colonna sonora decisamente moderna (Beyonce, Lana Del Rey, Fergie..) “Ho pensato sia stata una scelta brillante da parte di Baz usare l’hip hop come una specie di interpretazione moderna del jazz” e ha elogiato la collega Carey Mulligan (27), che interprete di Daisy Buchan “Mi sono girato verso Baz e ho detto ‘Wow, credo che abbiamo appena visto una delle più grandi attrici della nostra generazione!”

Carey però non era certa di aver fatto colpo “Ero a cena con la moglie di Baz, Catherine Martin. Era una grande, grande cena e io ero di fronte a lei, che non mi ha guardato per tutta la sera. Così alla fine del pasto, mi sono dileguata verso l’uscita e lei si è avvicinata e mi ha detto che doveva parlarmi”.

La moglie della Luhrmann ha anche disegnato i fantastici abiti del film “Non ho mai lavorato ad un film come questo. I set erano enormi.. Alla fine di ogni giornata mi sentivo sollegata per non aver perso i gioielli. Avevo le perle ad un polso e una volta si sono rotte e sparse ovunque. Non ho mai visto un gruppo di persone reagire così in fretta. 15 persone si sono precipitate per terra perchè erano tutte perle vere. Pensavo che sarei stata licenziata, invece sono sopravvissuta.”

Ad Access Hollywood l’attrice ha raccontato il primo approccio con Di Caprio “Ero terrorizzata all’idea di leggere con lui. Nella sceneggiatura c’era scritto che Daisy lo baciava, ma nella audizioni non sai mai se farlo o no, perciò ho chiesto se dovevo, e Baz, disse di farlo. Perciò l’ho fatto. Ti senti come a 12 anni. E’ stato strano, imbarazzante, baciare qualcuno la prima volta, ma poi è sempre la solita cosa.”

L’ho sempre ammirato tanto, e ho sempre amato il suo lavoro. Non avevo idea di che tipo di attore sarebbe stato. Si è scoperto che è uno che lavora duro, molto generoso con gli altri. E’ come se volesse che tutti fossero bravi quanto possono esserlo”.

Anche lavorare con Leo e Tobey, grandi amici da 25 anni, poteva risultare difficile “All’inizio credevo sarebbe stato una specie di club per ragazzi, ma non lo è stato affatto. Erano dolcissimi e cercavano di coinvolgerti, ed anche così impegnati nel lavoro, seri, consapevoli, ma anche divertenti e sciocchi allo stesso tempo.”

Il Grande Gatsby (sotto) di Baz Luhrmann, con Leonardo DiCaprio, Carey Mulligan, Tobey Maguire, Isla Fisher, Joel Edgerton e Adelaide Clemens, arriverà in Italia il prossimo 16 maggio.

 

Leonardo Di Caprio e Carey Mulligan parlano de “Il Grande Gatsby” di Baz Lurhmann: “Eravamo terrorizzati!”ultima modifica: 2013-05-03T12:13:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *