In libreria con Morgause – L’ultimo istante

morgause, recensione, libri, charlaine harris, l'ultimo istante

Charlaine Harris: Nata e cresciuta nell’area del delta del fiume Mississippi, nel 2001 con Finché non cala il buio inizia un nuovo ciclo di romanzi denominati The Southern Vampire Mysteries, incentrati sulle vicende di Sookie Stackhouse, una cameriera telepatica della Louisiana innamorata di un vampiro.

La serie di romanzi (da cui è tratto lo show della HBO “True Blood“) si dimostra un successo commerciale per la scrittrice, venendo tradotti in molti paesi del modo. Charlaine Harris è membro Mystery Writers of America e dell’American Crime Writers League. È sposata, ha tre figli, e risiede a Magnolia in Arkansas

Prefazione e Sinossi:

“Io faccio quello che voi potreste chiamare un lavoro strano: trovo i morti. Riesco ad avvertire l’esatta posizione di una persona deceduta, e a rivivere gli ultimi momenti della sua vita”.

Harper ed il suo fratellastro Tolliver sono esperti nell’arte di arrivare in una città, farsi pagare e poi andarsene in fretta, perché la gente che assume Harper ha la brutta abitudine di non voler realmente sapere quello che lei ha da dire loro.

All’inizio, la piccola città di Sarne, sugli Ozarks, non sembra fare eccezione. Un’adolescente è scomparsa, e Harper capisce quasi immediatamente che la ragazza è morta. Ma i segreti della sua morte e i segreti della città sono così profondi che nemmeno la speciale abilità di Harper può disseppellirli.

Vista l’ostilità che si sta accumulando nei loro confronti, lei e Tolliver non desidererebbero altro che proseguire per la loro strada. Ma un’altra donna viene assassinata. E il killer non ha ancora finito…

Recensione:

L’ultimo istante, di Charlaine Harris, è il primo volume della collana Odissea Streghe di Delos Books (che si affianca a Odissea Vampiri e a Odissea Fantascienza). Ed è anche il primo volume di una serie paranormale che la Harris ha incentrato sul personaggio di Harper Connelly.

Quando è uscito il libro, è cioè Marzo 2010, mi ci sono avvicinata in modo un po’ scettico, sulla falsariga di un’ opinione strettamente personale che se sei una delle autrici più conosciute al mondo per aver creato la saga di Sookie Stackhouse, prima o poi un buco nell’acqua lo devi pur fare, sono le leggi della statistica.

Ed invece no.

Il rapporto tre i due protagonisti, il fascinoso Tolliver ed Harper, fratelli/non fratelli, è simbiotico, viscerale, a causa delle tristi, comuni esperienze passate e fin dall’inizio fa intuire al lettore che si evolverà in qualcos’ altro. Il tatto della Harris si intravede , magistrale ancora una volta , nel tratteggiare con delicatezza questi personaggi emarginati dalla società: Harper è una ragazza colpita da un fulmine con capacità di sensitiva e agli occhi delle persone, anche di coloro che la contattano per usufruire dei sui servizi, appare comunque un Freak dei nostri tempi.

L’essere un outsider non dipende, però, dal suo dono, è più profondo e risiede nei segni non visibili del suo animo; Tolliver, dal canto suo ,la segue come un’ ombra discreta, una sorta di specchio al contrario; mentre, quindi, in True Blood, l’autrice riesce a bilanciare, sapientemente, l’umano ed il soprannaturale, qui ci ritroviamo davanti ad un giallo in piena regola, irrobustito, come sempre, da uno stile scorrevole, ironico, a tratti un po’ lento , raffigurativo di quella quotidianità che mai ci annoia, ma che ci conforta, come ritrovare un vecchio amico.

L’ ambientazione è ad hoc, più plumbea e climaticamente più fredda rispetto alla Louisiana, a cui siamo abituati; in particolar modo ho trovato le scene in cui Harper ritrova i cadaveri, molto suggestive ed intimiste, in quanto lei non scova solo i morti, ma rivive con loro l’ultimo istante, riuscendo, anche se per il tempo di un respiro, a riportarli in vita.

L’ultimo istante è pubblicato da Delos Books

Qui tutte le recensioni di Morgause.

In libreria con Morgause – L’ultimo istanteultima modifica: 2013-05-01T11:55:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *