Bradley Cooper “Ho visto mio padre morire, ed è stato un onore”

bradley cooper, oscar 2013, lutto, padre bradley cooper, intervista bradley cooper

Bradley Cooper non sembra affato deluso dall’aver sfiorato, anzi annusato in lontananza, il suo primo Oscar come miglior attore, poi andato a Daniel Day- Lewis.

L’attore ha raccontato sul nuovo numero di GQ “Non voglio vincere un Oscar. Non cambierebbe niente. Niente. Le cose non soddisfacenti della mia vita resterebbero tali. A livello di carriera, adesso, è meglio che non lo vinca. Non voglio vincerlo, davvero.”

(Attento a quello che dici Bradley, l’Academy è piuttosto vendicativa, chiedilo a Leo Di Caprio!)

Tuttavia la motivazione di Bradley è piuttosto grave: è stata la morte del padre Charles due anni fa a cambiarlo per sempre:

“L’ho visto morire ed ero di fianco al suo letto a guardarlo. Respirando con lui, e poi ho visto il suo respiro andarsene. La morte è diventata molto reale. E tangibile. Perchè mio padre, qualcuno che è stato nella mia vita per 36 anni se ne era andato. Ho provato tutto questo. Ed è stato quello il momento di svolta che ho avuto il privilegio di vivere. Ha cambiato tutto. Nulla è più stato lo stesso da allora”.

“Conosci la “Canzone dell’Innocenza” di William Blake? Beh, lì, in quel momento, l’innocenza è sparita. Fine. Punto di non ritorno. Il bello è che non sudo più per certe stupidaggini”.

E continua “Mio padre mi ha fatto due regali, generarmi e morire con me. Ero il ragazzino che tremava se doveva parlare in pubblico, ora, non mi innervosisco più per quelle cose.”

“Non posso controllare tutto. Ho visto mio padre morire e ho capito che è il modo in cui moriremo tutti. Per me, è stato l’interruttore dal sapere qualcosa a livello intellettuale a provarlo in modo tangibile. Ha reimpostato il mio sistema neurologico. Ha fatto quasi l’opposto del motivarmi. Riguardava tenere in mente le cose importanti”.

Tutti nella vita abbiamo provato o proveremo un dramma simile e, beh.. E’ così umano e condivisibile quello che ha raccontato Bradley che come puoi non esserne emotivamente toccato?

E come ha detto lui, un Oscar non ti cambia la vita, la morte di una persona importante si.

Bradley Cooper “Ho visto mio padre morire, ed è stato un onore”ultima modifica: 2013-03-05T15:32:00+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *