La madre di Ryan Gosling si mette i vestiti di Eva Mendes alla première di “Gangster Squad”

ryan gosling, eva mendes, gangstar squad, mamma, donna goslingE chi l’ha detto che suocera e nuora non possono andare d’accordo?

Le due donne del cuore di Ryan Gosling (32), la fidanzata Eva Mendes e la mamma Donna, hanno talmente legato da scambiarsi i vestiti!

Ieri, 7 gennaio, ha avuto luogo la première di Gangster Squad, e poiché la bella Eva (38) non poteva essere accanto al fidanzato, la madre di lui ha deciso che se non poteva esserci fisicamente, poteva esserci con lo spirito.

Che per ogni donna equivale ai suoi vestiti!

L’attore ha raccontato a E!News sul red carpet “Mia madre indossa i vestiti della mia fidanzata” e la signora Gosling ha aggiunto raggiante “Sto indossando Eva Mendes! Mi ha permesso di fare un raid nel suo armadio”.

Quando il giornalista ha chiesto a Ryan cosa facesse di sua madre la donna perfetta da portare sul red carpet, lui ha dichiarato “Da dove comincio? E’ una domanda impossibile a cui rispondere, lei è meravigliosa!”

Tra i motivi di questa sua ‘meravigliosità’ ci sarà anche il fatto che adori la sua fidanzata? Una fonte ha raccontato che “Donna ed Eva vanno molto, molto d’accordo. Donna vuole che Ryan si sistemi con Eva e vuole portarlo su quella strada, perciò hanno entrambe lo stesso proposito.”

L’amore tra i due attori, che si conoscono da anni, è nato nel 2011 mentre giravano The Place Beyond The Pines.

L’unica cosa che non torna sono le misure, Donna Gosling è davvero una bella donna, ma Eva Mendes non ve la ricordavate leggermente più snella?

Trova che questo trio sia fantastico, ma la mia coppia dei sogni rimarrà sempre Ryan Gosling – Emma Stone!

Gangster Squad arriva nei cinema americani questo venerdì 11 gennaio.

La madre di Ryan Gosling si mette i vestiti di Eva Mendes alla première di “Gangster Squad”ultima modifica: 2013-01-08T22:25:34+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *