Tutto (o quasi) quello che non sapete di Nina Dobrev

the vampire diaries, nina dobrev, curiosità nina dobrev, emma watson, harry potter, famiglia nina dobrev, ian somerhalder, fidanzato nina dobrev, segreti nina dobrev, stipendio, università, the perks of being a wallflowerPartiamo da quello che sappiamo di Nina Dobrev: ha 23 anni, è di origine bulgara ma è cresciuta in Canada, parla inglese, francese e bulgaro, è fisicatissima grazie allo yoga e ai frullati di frutta, ama cucinare (per cui passa le serate ad ingozzare i colleghi con i suoi manicaretti), ed è fidanzata con lo stupendo Ian Somerhalder.

E ora, cosa non sappiamo?

the vampire diaries, nina dobrev, curiosità nina dobrev, emma watson, harry potter, famiglia nina dobrev, ian somerhalder, fidanzato nina dobrev, segreti nina dobrev, stipendio, università, the perks of being a wallflower

1) Nina è simpaticissima. Dalle interviste si capisce che non è una chiavica come Elena, ma di lei la sua collega Kat Graham ha detto “Vorrei che la gente sapesse quanto è simpatica! A volte è molto timida, ma quando mi siedo con lei talvolta me la faccio quasi sotto dal ridere”.

the vampire diaries, nina dobrev, curiosità nina dobrev, emma watson, harry potter, famiglia nina dobrev, ian somerhalder, fidanzato nina dobrev, segreti nina dobrev, stipendio, università, the perks of being a wallflower

2) E’ una superfan di Harry Potter! Ha detto che quando ha saputo che avrebbe lavorato con Emma Watson alias Hermione Granger in The Perks Of Being a Wallflower è impazzita “Ero eccitatissima e abbastanza nervosa all’idea di incontrarla, mi dicevo ‘Hey devi essere cool. Devi essere nomale.. lei è una ragazza normale!” Anche Emma ha raccontato che Nina è una vera e propria fanatica “Penseresti a lei come questa icona di stile, invece è una nerd di Harry Potter! L’altro giorno mi ha mandato questa foto di lei con una bacchetta… E sai, si prende dei giorni liberi per andare a visitare i parchi a tema Harry Potter!” Non sorprende quindi che l’anno scorso si sia travestita da Hermione per Halloween! Fossi stata in Emma forse avrei avuto un po’ paura.. (Nina una di noi!!)

the vampire diaries, nina dobrev, curiosità nina dobrev, emma watson, harry potter, famiglia nina dobrev, ian somerhalder, fidanzato nina dobrev, segreti nina dobrev, stipendio, università, the perks of being a wallflower

3) La madre, Michaela Leveski Dobreva, è un’artista, il padre Nikolai fa l’informatico, e ha un fratello maggiore di nome Alexander

4) Il suo nome completo è Nikolina Konstantinova Dobreva

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson

5) Anche se a vederla in tv e agli eventi sembra alta un metro ed un kilometro, in realtà Nina è alta ‘solo’ 1.68 cm x 55 kg (un buon 80% del totale sono solo gambe!)

6) Nina è stata scoperta da un agente mentre studiava all’Armstrong Acting Studio di Toronto

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpsonthe vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson

7) Per il ruolo di Elena ha battuto molte altre aspiranti, tra cui la solitamente biondissima sorellina di Jessica Simpson, Ashlee Simpson! Credete che Ashlee sarebbe stata una valida Elena?

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson

8) Sin dall’età di 9 anni ha praticato ginnastica artistica ed estetica presso il centro nazionale canadese viaggiando tutta l’europa per partecipare alle competizione

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpsonthe vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson

9) Prima di frequentare Ian Somerhalder, Nina c’era già cascata con un altro compagno di set, l’ex costar in Degrassi, Daniel Clark.

10) Nina, come quasi tutte le altre star di The Vampire Diaries, guadagna all’incirca 30.000 dollari a puntata. Solo il suo bello, Ian Somerhalder, si fa staccare un assegno di 40.000 dollari ad episodio. ‘Appèro!’ starete pensando.. In effetti si tratta di belle cifre, ma nulla in confronto ad Anna Paquin con i suoi 75mila dollari ad episodio per True Blood, o addirittura ai 95mila che Zooey Deschanel porta a casa per New Girl. Facendo due calcoli però la bella morettina incassa più di 600.000 dollari a stagione, non si può certo lamentare!

11) I suoi miti sono Craig Kielburger, avvocato per i diritti dei bambini, e le attrici Meryl Streep e Rachel McAdams

12) E’ entrata alla Ryerson University di Toronto per specializzarsi in Sociologia, ma l’ha abbandonata nel 2008 per proseguire la sua carriera d’attrice che stava decollando.

the vampire diaries, nina dobrev, curiosità nina dobrev, emma watson, harry potter, famiglia nina dobrev, ian somerhalder, fidanzato nina dobrev, segreti nina dobrev, stipendio, università, the perks of being a wallflower

13) La notte del 22 agosto 2009, è stata arrestata insieme alle colleghe di The Vampire Diaries Candice Accola, Kayla Ewell, Sara Canning, Krystal Vayda (che con la serie non c’entra nulla) e al fotografo Tyler Shieds mentre stavano realizzando un servizio fotografico promozionale su un ponte ad Atlanta. Gli automobilisti hanno allertato la polizia a causa dei flash accecanti e delle ragazze appese a cavallo del ponte. Il gruppo è stato accusato di condotta disordinata, ma la vicende si è conclusa col pagamento di una multa.

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson14) Nina ha voluto festeggiare il suo 23esimo compleanno al Le Cordon Bleu College of Culinary Arts di Atlanta, dove ha cucinato piatti di alta cucina per i colleghi di The Vampire Diaries.

15) Ha un ottimo rapporto con i nonni che abitano in Bulgaria. Si sentono spesso al telefono e i nonni di Nina collezionano tutti gli articoli riguardanti la nipote.

16) Sul set di The Vampires Diaries, si diverte ad organizzare scherzi, soprattutto quando sui set notturni.

17) Ha l’hobby di produrre gioielli e vorrebbe realizzarne una linea tutta sua.

18) Nina ha prestato la sua voce per un episodio de I Griffin e di The Super Hero Squad Show.

the vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpsonthe vampire diaries,nina dobrev,curiosità nina dobrev,emma watson,harry potter,famiglia nina dobrev,ian somerhalder,fidanzato nina dobrev,segreti nina dobrev,stipendio,università,the perks of being a wallflower,ashlee simpson

19) Oltre alla ginnastica estetica (?!) e allo yoga, Nina è una sportiva a tutto tondo! Ama gli sport acquatici, la pallavolo, il calcetto, l’equitazione, lo snowboard e l’arrampicata.

20) Ha cominciato a sostenere l’associazione Free The Children nel 2006, quando visitò il Kenya con il cast di Degrassi:The Next Generation per aiutare a costruire una scuola, e disegnò anche una maglietta con Me To We Style i cui proventi sarebbero stati devoluti per metà all’associazione.

Tutto (o quasi) quello che non sapete di Nina Dobrevultima modifica: 2013-01-07T01:32:00+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *