Hugh Jackman ha una stella sul Walk Of Fame, torna nei panni di Wolverine e si commuove parlando di suo padre

hugh.stella-walk.of-fame-deborra-anne-amanda-1.jpg

Ma quanto è figo Hugh Jackman?!

Ogni volta che lo vedo fatico un po’ a riprendermi quando realizzo che quest’uomo terribilmente affascinante, è anche attore, cantante, ballerino, papà premuroso e marito fedelissimo da 17 anni.

Deborah-Lee Furness ti meriti davvero cotanta bontà?!

Vabbeh, non è questo il punto, Hugh Jackman (44) proprio in corrispondenza dell’uscita cinematografica natalizia di Les Misérables ha ottenuto la meritatissima stella sul Walk of Fame di Hollywood Boulevard.

L’attore ha partecipato alla cerimonia con la moglie Deborah, i figli Ava e Oscar e le due colleghe Amanda Seyfried e Anne Hathaway (presumibilmente con-mutanda).

video platformvideo managementvideo solutionsvideo player

Parlandone con Ellen DeGeneres ha dichiarato “Ero un po’ stanco, poi ho pensato: questo è un momento surreale. ‘Non so tu come ti senti in merito’ ho detto a mia moglie Deb. ‘Mi stanno per dare questa cosa, sto per andare fuori.’ E lei mi ha detto ‘Oh , porterò i bambini’ e io le ho risposto che andava bene. Quando ero lì questa mattina ero così felice che ci fossero perché sono quel genere di cose che ti colpiscono. Da ragazzino di un sobborgo a nord di Sidney ora sei qui fuori da dove fanno gli Oscars.. E’ uno di quei momenti da ricordare”.

hugh.stella-walk.of-fame-deborra-anne-amanda.jpghugh.stella-walk.of-fame-deborra-anne-amanda-2.jpghugh-jackman-fathers-day-walk-07.jpg

Mentre il mondo ancora aspetta di vedere Hugh &Co nel kolossal musicale ispirato da Hugo, l’attore australiano sta per tornare sul grande schermo col ruolo che l’ha reso famoso “Wolverine”.

hugh-jackman-the-wolverine-international-poster-01.jpghuigjackman-the-wolverine.jpg

La nuova opera di James Mangold si ispirerà ai fumetti del 1990 di Chris Claremont e Frank Miller incentrati sul viaggio in giappone di Wolverine ed il suo amore perduto per Mariko Yashida (Tao Okamoto).

Dovrebbe uscire il 26 luglio 2013.

hugh-jackman-visits-russell-crowe-on-winters-tale-set-06.jpghugh-jackman-visits-russell-crowe-on-winters-tale-set-02.jpg

Intanto l’attore si è recato anche sul set di Winter’s Tale, ma non per una comparsata in questo film natalizio già pieno di star, ma per andare a salutare il college ad amico Russell Crowe.. Questi omoni dal cuore tenero!

A proposito di tenerezza, il fantastico Hugh, durante l’intervista per il programma 60 minutes, si è emozionato parlando di come suo padre abbia cresciuto da solo lui ed i suoi fratelli dopo l’abbandono della madre, quando l’attore aveva solo 8 anni.

“Ricordo la mattina in cui se ne è andata. E’ strano ciò che ti resta. Ricordo che lei aveva un asciugamano intorno alla testa dicendo ciao, deve essere stato il modo in cui ha detto ciao.. Quando ho finito la scuola, quando sono tornato, non c’era nessuno in casa. Il giorno dopo è arrivato un telegramma dall’Inghilterra, la mamma era lì. E da allora è stato così”.

“Non penso che abbia pensato per un secondo che sarebbe stato per sempre. Credo che pensasse ‘ho solo bisogno di andare via, e poi tornerò” intanto però suo padre “Pregava ogni notte che mamma tornasse”.

Ma non è accaduto, quindi papà Jackman ha fatto del suo meglio per soddisfare entrambi i ruoli, e per Hugh è una roccia “E’da lui che ho imparato tutto sulla lealtà, l’affidabilità, l’esserci giorno dopo giorno, indipendentemente da tutto”.

Anche adesso quando suo padre lo consiglia “E’ tutto per la famiglia, non riguarda mai il lavoro” per questo l’attore australiano cerca sempre di non stare lontano dalla famiglia per più di due settimane.

Nel video è possibile vedere anche molte scene inedite del film “Les Misérables”, i luoghi dell’infanzia di Jackman e alcune immagini della prima serie in cui l’attore ha lavorato, sul set della quale ha conosciuto la moglie Deb.

Jackman racconta di aver subito capito che era la donna giusta e anche se lei tentò di lasciarlo “Lo capisco, un attore giovane, al suo primo ingaggio” lui era certo che era la donna della sua vita, e dopo quattro mesi le ha chiesto di sposarlo.

Insieme hanno adottato due bambini, Oscar (12) e Ava (7).

Il giornalista poi ha seguito Hugh in sala pesi, dove l’attore ha raccontato che l’unica volta in cui non ha dato retta ad un consiglio della moglie è stato quando ha scelto di interpretare Wolverine, il ruolo che l’ha reso famoso.

Ecchaavutoragionelui!

A M A T E L O

Hugh Jackman ha una stella sul Walk Of Fame, torna nei panni di Wolverine e si commuove parlando di suo padreultima modifica: 2012-12-16T17:12:00+01:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *