Kristen Stewart “Le cose interessanti accadono dopo gli errori”

breaking dawn parte 2, robert pattinson, kristen stewart, corna robert pattinson, tradimento kristen stewart, edward cullen, bella swan, preview clip, anticipazioniE’ in corso il tour promozionale di Beaking Dawn: Parte 2, sentiamo qualcuna delle ultime dichiarazioni allucinogene rilasciate da Robert Pattinson e Kristen Stewart ad una rivista messicana e vediamo una nuova preview clip della pellicola.

La Bella, non così bella della saga vampiresca, ha dichiarato che per lei è importante sentirsi a suo agio con le proprie paure (??) e che “Se sei una persona onesta farai degli errori, ma andrà tutto bene. Le cose più interessanti accadono dopo che si commettono degli errori”.

A proposito del suo personaggio “La porterò con me. Così non mi mancherà… non avvertirò il bisogno di tornare indietro e fare qualcosa per lei. Suonerà strano, ma mi sento molto vicina a tutti i personaggi che ho interpretato”.

Quando le è stato chiesto se l’amore cambi col passare del tempo ha risposto paraculando “Dipende. E’ diverso per tutti. Le persone possono amare in modi diversi”.

A Robert invece la giornalista ha domandato se Edward Cullen abbia influenzato la sua visione dell’amore “Non ci ho mai pensato, a dir la verità. Non credo sia cambiata molto. Non penso che il modo in cui consideri l’amore cambi parecchio. Fai le tue decisioni, e dipende tutto comunque dalla persona di cui ti innamori”.

“Sono ancora giovane. Sto ancora cercando di gestire la mia vita, quindi non c’è molto tempo per riflettere. Mi sento come se fossi stato appena messo a condurre un treno che ha perso il controllo, e sto finalmente imparando a dirigerlo. È difficile  gestire e accettare ciò che è accaduto”.

Qui sotto trovate un’altra preview clip di Breaking Dawn in cui potete vedere il vampiro fatto di steroidi che se la bulla con Bella, e la sfida a braccio di ferro.

Kristen Stewart “Le cose interessanti accadono dopo gli errori”ultima modifica: 2012-10-26T15:51:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *