Justin Bieber denunciato per aver comprato un allungamento del pene con una carta di credito rubata, e altre storie..

justin bieber, allungamento pene, selena gomez incinta, denunciato justin bieber, causa justin bieber, 426 dollari, aborto selena gomez

Ok, questa potrebbe essere la causa più bella di sempre!

Un uomo del Michigan ha denunciato Justin Bieber sostenendo che la popstar avrebbe rubato la sua carta di credito per acquistare un allungamento del pene.

Ma aspettate.. c’è di meglio (o peggio, dipende dai punti di vista)!

Il querelante sostiene di essere il padre di Selena Gomez e di aver prestato alla popstar canadese 426,78 dollari per un aborto.

Ma riportiamo nel dettaglio le esilaranti dichiarazioni di quest’uomo “Bieber mi è costato 426.78 dollari che non mi ha mai ripagato. Questi soldi sono stati usati per un aborto perché Justin ha messo incinta mia figlia Selena nella mia camera da letto. Sul mio tappeto d’orso canadese”.

Ovviamente nemmeno il gran mentore di Justin, Usher, è rimasto fuori dallo scandalo “Usher Raymond è venuto a casa mia il 4 di luglio 2012 e mi ha sodomizzato con un fuoco d’artificio e lo ha accesso mentre era nel mio ano mentre cantava la canzone ‘Firework’ di Katy Perry nei miei timpani”.

Lasciatemi una ventina di minuti per rotolarmi per terra dalle risate.

Bene, ci sono di nuovo.

Alla fine un paio di cose sensate però quest’uomo le ha dette “Sono un casino emotivo” e “L’America deve boicottare la musica di Justin Bieber”.

Justin Bieber denunciato per aver comprato un allungamento del pene con una carta di credito rubata, e altre storie..ultima modifica: 2012-10-23T21:51:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo
3 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *