Il figliastro di Usher, Kyle Glover, è morto

usher, kyle glover, figliastro usher,tamara foster, morte kyle glover

L’11enne Kyle Glover è morto domenica pomeriggio ad Atlanta.

Il figlio della prima moglie di Usher, Tameka Foster, è stato vittima di un incidente ‘nautico’ mentre passava il venerdì pomeriggio con amici a Lake Lanier, Georgia.

Il ragazzino si trovava su un galleggiante trainato da un motoscafo  insieme ad un’amica quindicenne quando è stato investito da un jet ski guidato da un amico di famiglia, Jeffrey S. Hubbard, 38.

Il cantante e produttore R&B ha subito inviato all’ex moglie (nonostante i due stiano combattendo in tribunale per la custodia dei figli) un aereo privato per farle raggiungere l’ospedale in cui era stato ricoverato Kyle, ma il bambino era già incosciente, ed è stato dichiarato morto domenica pomeriggio.

Usher e la sua ex sono stati al suo fianco fino alla fine.

Alcune fonti hanno raccontato che il mentore di Justin Bieber è, ovviamente, devastato dalla morte di quello che considerava un figlio e che ha cresciuto da quando nel 2007 ha sposato la Foster.

Il suo figlioccio discografico, volato in Giappone con la fidanzata Selena Gomez, ha affidato anche a twitter le sue condoglianze per l’amico “Le mie preghiere arrivino a Tameka Raymond e tutta la famiglia. Pensateli. Siamo tutti fortunati di poter passare del tempo insieme, essere in grando di condividere le nostre vite. Non datelo mai per scontato. Siate umili, grati, restituite ciò che vi viene donato, condividete, inseguite i vostri sogni, conquistateli, e prendetevi un momento per ricordarvi da dove viene tutto questo.”

L’amica di Kyle se l’è cavata con un taglio sulla testa ed un braccio rotto, ma in questi casi è sempre il trauma emotivo quello che pesa di più.

Le autorità della Georgia stanno ora indagando sulle cause del’incidente.

 

Il figliastro di Usher, Kyle Glover, è mortoultima modifica: 2012-07-10T17:02:11+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *