Brad Pitt a Cannes per “Killing Them Softly” senza Angelina Jolie.. Ma a quando le nozze?

brad pitt, festival cannes 2012, 65esima edizione, angelina jolie brad pitt data matrimonio, matrimonio stesso sesso, killing them softlyBrad Pitt, nuovo volto Chanel e neofidanzato di Angelina Jolie, si trova attualmente a Cannes per presentare il suo ultimo film in gara “Killing Them Softly” alla 65esima edizione del Festival.

Nella pellicola di Andrew Dominik di cui Brad è protagonista e produttore, l’attore sarà un sicario professionista costretto a diventare investigatore per la mafia.

Durante la conferenza stampa ha dichiarato (da Film.it):

“E’ un ritratto dell’America. Un paese che è ricco di innovazione, integrità, giustizia e onestà. Valori che devono essere protetti e custoditi. Come produttore mi piace focalizzarmi su film che avrebbero difficoltà ad essere realizzati ma cerco anche storie che dicano qualcosa dei nostri tempi. Mentre leggevo la sceneggiatura (dal libro Cogan’s Trade’ di George V. Higgins), mi venivano in mente quelli che non si possono permettere il mutuo, che vivono per strada. Questo film parla anche di loro. Ma è tutto nel sottotesto: ho appena finito un film di zombie (‘World War Z’) e l’argomento è sempre quello.  Non c’è stata differenza tra realizzare ‘Jesse James’ e questo. Con Andrew è come continuare un discorso: ha un radar con cui capisce perfettamente il comportamento umano. Discutiamo e litighiamo, ma sempre con rispetto. E mai sul set.”

E per quanto riguarda la sua Bella, la più celebre assente del Festival, “Si sta preparando per un film che comincia tra pochissimo”.

E a quando le nozze? “In realtà, veramente, non abbiamo ancora una data” ha detto l’attore, aggiungendo che stanno ancora sperando che passi la legge che permette i matrimoni tra individui dello stesso sesso in tutti gli USA prima di convolare anche loro a giuste nozze.

Brad Pitt a Cannes per “Killing Them Softly” senza Angelina Jolie.. Ma a quando le nozze?ultima modifica: 2012-05-23T12:58:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *