Lily Collins contro Kristen Stewart: Biancanevi a confronto

snow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanders

snow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanders

La guerra delle Biancanevi è già cominciata!

Dopo le centinaia di foto promozionali, e non, di “Snow White and the Huntsman” che hanno invaso i siti di cinema e gossip, l’ultimo colpo vincente è stato invece assestato dall’altra pellicola dedicata alla principessa e ai nanetti: “Untitled Snow White Project”.

La rivisitazione Disneyana con Lily Collins uscirà il 16 marzo 2012, mentre il film che vede protagonista Kristen Stewart sarà nelle sale solo dal primo giugno!

Questa si che è una batosta! Infatti con due film ispirati alla stessa favola, è molto probabile che sarà il primo ad attrarre la maggior parte del pubblico, e che quando uscirà il secondo saranno in pochi ad essere interessati a vederlo.

Certo che è proprio un peccato! Si prospettavano entrambe come due pellicole forti, e questa competizione potrebbe attentare al successo di entrambe.

Mettiamole a confronto (dopo il continua):

La Collins (diretta da Tarsem) descrive a EW il suo personaggio come una persona gioiosa che illumina la stanza con la sua presenza e mantiene costantemente la propria grazia. Un’ingenua e innocente fanciulla che si trasforma in una donna e riesce alla fine a trovare se stessa. All’inizio del film vedremo “Quella principessa delle fiabe di cui abbiamo sempre letto sui libri. Ma è stata modernizzata in modo tale che alla fine diventerà una combattente“.

Altro dettaglio interessante sono i costumi realizzati dalla Ishioka: assolutamente incredibili!

E dell’altra grande protagonista, la regina cattiva interpretata da Julia Roberts, cosa sappiamo?

Dai serial killer alle persone che compiono atti malvagi, tutti raccontano la scusa che il diavolo li ha costretti o che hanno sentito delle voci. Ho deciso che la regina cattiva è una persona che vede il bene in lei – ma esiste una personalità opposta” sostiene il regista.

Tarsem la descrive come una donna vivace che non vuole sporcarsi le mani con basse azioni, spiega che la matrigna come molte altre persone, esternalizza la sua malvagità:”Ho voluto una persona schizofrenica, una che farebbe qualsiasi male necessario affinché l’aiuti a rimanere al potere“.

La Collins ha raccontato a People come la Roberts ha usato le sue note caratteristiche per creare una regina spaventosa: “Tutti conoscono il sorriso di Julia e il suono della sua risata, e lei se ne serve in un modo diverso per creare la sua versione della regina cattiva. Ha usato la sua magia ed ha trasformato il suo sorriso e la sua risata in un modo che fa paura“.

La Collins ha aggiunto che questa regina ha un modo di fare passivo aggressivo, mantenendo un comportamento molto dolce in cui sembra chiedersi ‘Chi io?‘ e nel frattempo colpisce la principessa senza pietà. “Non riesci a capire se deve piacerti o devi odiarla. Ma se ne sei la vittima, senti tutta la sua malvagità”.

E come sarà il principe di Lily Collins? Arnie Hammer sarà al centro di un triangolo amoroso tra Biancaneve e la matrigna, grazie al quale potrebbe modificare gli equilibri di potere del regno.

La Biancaneve della Stewart è tutt’altra cosa, la sua Biancaneve sembrerebbe quasi uscita da un film su Giovanna D’Arco. Niente gonna e capelli al vento, ma una guerriera con indosso un’armatura, che impugna una spada e uno scudo.

Insomma una versione badass di Biancaneve, la Stewart l’ha descritta così “Questa ragazza ha un’incredibile abilità di incanalare la paura, per cose di cui normalmente la gente si spaventa, in una energia trascinante rimanendo al contempo molto concentrata e carica. Non permette al suo cuore di annebbiare la sua mente. Inoltre ho una spada e altre cose, e delle armi veramente fantastiche. Non è la ragazzina che sta seduta vicino al pozzo con gli uccellini che le dicono cosa fare e dove andare “.

Nel film di Sanders ci troviamo di fronte a una protagonista davvero battagliera, e il look del film e delle armature ricorda pellicole come Robin Hood e Il Signore degli Anelli, film ben diversi dal mondo delle favole a cui ci ha abituati la Disney

La sua regina cattiva, sarà la stupenda (e bravissima) Charlize Theron  che diventerà “Una serial killer. Mi sto preparando ad interpretare una serial killer, ed è interessante, cercare di renderla reale e ben definita“.

Del principe di Snow White and the Huntsman non si sa praticamente nulla, se non che non è il principe azzurro che tutte ci aspetteremo, ma del resto se il film si intitola “Biancaneve ed il cacciatore” ed il cacciatore è interpretato dal fantastico Chris Hemsworth (Thor) che ce ne frega del principe?!

Il cacciatore di Hemsworth sarà un mercenario che decide di risparmiare la principessa,  l’aiuta a fuggire e la prepara per lo scontro con la malvagia regina

E i nani? Si sa poco da entrambe le parti.. L’unica certezza è che nel film di Sanders saranno 8, mentre in quello di Tarsem saranno dei banditi che vivono tra i boschi al di fuori del regno, indossando dei trampoli che li fanno sembrare dei giganti.

C’è un ultimo elemento che differenzia fondamentalmente le due peccole: Snow White and the Huntsman si prepara ad essere il primo capitolo di una trilogia!

Avete capito bene, nessuno sa come si possa realizzare una trilogia sulla favola di Biancaneve, ma si dice che Sanders abbia in mente un progetto molto ambizioso se il primo film avrà successo al botteghino!

Il film di Tarsem rimarrà invece un semplice adattamento del classico dei Grimm.

Ora non ci resta che aspettare l’uscita dei primi trailer per farci un’ idea di quale delle due pellicole sarà all’altezza delle aspettative!

snow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanders

snow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanderssnow white,lily collins,kristen stewart,lily collins cotro kristen stewart,biancaneva a confronto,progetto senza titolo biancaneve,biancaneve e il cacciatore,kristen stewart biancaneve,lily collins biancaneve,biancaneve tarsem,biancaneve sanders

Lily Collins contro Kristen Stewart: Biancanevi a confrontoultima modifica: 2011-10-14T15:05:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo
2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *