Catherine Zeta-Jones e il ricovero per bipolarità

catherine-zeta-jones-long-wavy-black.jpgCome vi avevo già raccontato Catherine Zeta-Jones si è ricoverata in centro di salute mentale, il Silver Hill Hospital in Connecticut, per curare un disturbo bipolare.

Il suo ricovero è costato 1250 dollari al giorno, ed è stato volontario e preventivo, poichè la moglie di Douglas aveva riscontrato momenti di euforia seguiti da irrascibilità tipici della bipolarità, alla cui base c’era ovviamente lo stress:

Non c’è dubbio che per Catherine l’ultimo anno sia stato molto stressante. Ha dovuto affrontare la malattia di Michael ed è stato difficile. Ma il ricevero dei giorni scorsi è dovuto solo al fatto che sta per iniziare a lavorare e voleva assicurarsi di essere al top della forma”.

Il portavoce di Catherine ha riferito a People:

“Dopo aver dovuto affrontare lo stress dell’anno passato, Catherine ha deciso di ricoverarsi in una clinica psichiatrica per breve tempo per curare il suo disturbo bipolare II. Sta bene e non vede l’ora di tornare a lavorare questa settimana ai suoi due nuovi film”.

Catherine Zeta-Jones e il ricovero per bipolaritàultima modifica: 2011-04-14T21:34:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo