Kelly Osbourne è finalmente soddisfatta del suo corpo

osbourne.jpgKelly Osbourne si è vista in bikini ed è scoppiata a piangere. Ma questa volta, per Kelly, le lacrime sono state di gioia.

Dopo aver perso ben 19 chili partecipando al “Ballando con le stelle” americano (Dancing with the stars), la figlia di Ozzy ha guadagnato la copertina di Shape Magazine (che ora non riesco a trovare) con un due pezzi niente male.

Dimenticate per sempre l’adolescente grassottella, perché la “nuova” Kelly si candida a diventare un vero e proprio sex-symbol. Lei che, fino a ieri, non aveva mai indossato un bikini in vita sua.

«È stata un’esperienza emozionante – racconta Kelly a UsMagazine.com – Tutte le persone che erano con me quando hanno visto quella foto sono scoppiate a piangere».

«Finalmente potrò indossare i vestiti firmati che prima non mi potevo permettere» sogna l’attrice e cantante inglese, che vanta fra le proprie ambizioni anche quella di diventare stilista..

Kelly ha anche ammesso di aver subito molte critiche riguardo il suo peso che riguardo la sua dipendenza da droghe quando era più giovane.

La figlia del rocker Ozzy Osbourne, che ha lottato contro l’alcolismo e la dipendenza da droghe, è stata regolarmente presa in giro perchè non aveva il tipico corpo Hollywood style.kelly-osbourne-is-thin-beautiful-cover-photos.jpg

Ho ricevuto più critiche per essere grassa che per essere una tossica incallita,” ha detto Kelly, 25.

“Questo non lo capirò mai.”

Ha aggiunto: “Mi ricordo una teenager orrenda e fastidiosa che mi ha urlato dalla sua macchina, ‘Sei grassa!’ Sono corsa dai miei genitori piangendo, ‘Preferisco essere chiamata brutta piuttosto che grassa!’”

 

Per la prima volta in vita mia mi guardo e sono molto orgogliosa di non odiare tutto quello che vedo,” ha detto a Us Weekly.

“Sono nella miglior forma della mia vita.”

Speriamo che ora riesca a mantenersi in forma, altrimenti in futuro le toccherà versare lacrime ben più amare.

Kelly Osbourne è finalmente soddisfatta del suo corpoultima modifica: 2010-10-19T20:37:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *