Harry Potter e i doni della morte (Parte1)

.. ed ecco per voi due trailer della prima parte (che palle) dell’ultimo capitolo (per fortuna) di Harry Potter: Harry Potter e i doni della morte!

 

 

 

Io faccio parte di quella generazione che è cresciuta con i libri di J.K Rowling, ho letto il primo a 11 anni e l’ultimo verso i 19, ho seguito con passione i primi film, ma alla fine, più o meno come tutti quelli della mia generazione mi sono anche rotta i maroni!

Si perchè i libri sono spettacolari ma sempre più lunghi e ingarbugliati, i film escono a distanza di anni l’uno dall’altro, tanto che per starci dietro dovresti ogni volta rileggerti il libro e guardarti il film precedente..e poi Daniel Radcliffe recita malissimo!!

 

Ringrazio la produzione di aver sceLto Emma Watson, ma soprattutto Rupert Grint, che secondo me è il vero e proprio attore rivelazione di questa serie cinematografica, da sempre questo ragazzo ha avuto un gran istinto sia per il comico che per il drammatico che ha potuto esplorare in tutti questi anni sullo schermo con la saga di Harry Potter, ma oltrettutto è cresciuto moltissimo, non è bello ok, ma ha davvero un gran talento!

Invece Daniel si salva giusto con il doppiaggio, perchè in quanto ad espressività o è del tutto piatto o del tutto ridicolo..

 

Insomma, io stimo un sacco J.K perchè ha costruito una storia perfettamente articolata e strutturata lungo 7 libri, creando un mondo pieno di fascino e novità dal nulla..però trascinare le cose per decenni e decenni è cattiveria! Alla fine anche i più devoti si rompono le scatole a starci dietro, e sebbene ancora un brivido mi percorra la schiena all’idea di vedere finalmente l’epilogo..allo stesso tempo mi indispone l’aver dovuto aspettare tanto tempo, tanti libri, tanti film, e mi rendo perfettamente conto che l’emozione non è più quella che avrei provato anni fa, quando ancora fremevo e attendevo con ansia, ormai è più un “leviamocelo dalle palle e vediamo come finisce!”

 

Certo chi si occupa di questo tipo di prodotto, punta sull’allungarlo e sul fatto che dopo averlo seguito per tanto la gente voglia arrivare alla fine, anche controvoglia..però non capiscono che tutto ciò concorre nel gettare un velo d’ombra su tutta la serie, rovinandola nella mente di chi invece l’adorava!

 

Potreste anche dirmi, che Harry Potter consta di 7 libri, pieni di dettagli, intrighi, duelli, rivelazioni, punti chiave e quindi realizzare un film è un processo lungo che neccesita di estrema cura e attenzione. E avreste ragione! Ma il punto è che i libri io me li divoravo in una settimana e li leggevo appena potevo quando potevo, mentre aspettare ogni volta due anni per un film mi scazza e me lo fa scendere a priori..

 

Soprattutto perchè già lo so che il film non sarà all’altezza del libro, e perchè non so se giunta ai 30 anni sarò ancora riuscita a vedermi tutti e cavolo i film di HP o se sarò ancora lì ad aspettare di vedermi l’ultimo di una serie di film che ho scordato quasi per intero!

 

Oltretutto cercate di capire la mia desolazione, sono usciti 6 film, e secondo me il più bello in assoluto è stato il quinto, poi tutto un calare tra inesattezze e tagli dovuti a necessità cdi sceneggiatura e cinematografiche..

 

UFFFFAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Harry Potter e i doni della morte (Parte1)ultima modifica: 2010-09-24T19:02:00+02:00da jessy912
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *